Arconatese, il diesse Colombo a NC: «Ho seri dubbi che si possa giocare il 6 dicembre»

28.11.2020 12:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Arconatese, il diesse Colombo a NC: «Ho seri dubbi che si possa giocare il 6 dicembre»

La serie D si è fermata per permettere di recuperare buona parte delle oltre 100 partite non disputate finora, ma sono state poche le partite disputate. Ora, in attesa del nuovo protocollo, il campionato di serie D si ferma. La redazione di notiziariocalcio.com ha deciso di sentire il parere di quanti più addetti ai lavori possibile.

Oggi è il turno di Enio Colombo, direttore sportivo dell'Arconatese: «Ho seri dubbi che si possa giocare il 6 dicembre, visto che, una volta reso noto il protocollo, bisogna metterlo in pratica. C'è da trovare un laboratorio, da capire chi pagherà i tamponi, le domande sono tante ed i giorni passato. Anche in questo week-end diverse gare sono saltate, non so come in una settimana si possa risolvere tutto. Importante è che questo protocollo venga ufficializzato: fin quando non ce l'abbiamo, si può dire tutto ed il contrario di tutto. Si può anche dire che giochiamo il 6 dicembre, però poi c'è da capire quante partite effettivamente si giocheranno: il problema è sempre quello, diventa un problema se non si parte con idee chiare e definite. Se n'è andato un mese, le partite da fare sono già tante. L'abolizione del vincolo sportivo? Bisogna capire cosa si intende per indennità di formazione. Sinceramente, dal nostro punto di vista, qualcosa è giusto fare per i ragazzi, ma abolirlo totalmente no, altrimenti diventa difficile investire sul settore giovanile. Non è il nostro caso, ma ho visto situazioni purtroppo non favorevoli ai ragazzi, quindi qualcosa va fatto, ma non si può totalmente penalizzare le società».