Union Clodiense, il presidente Boscolo a NC: «La LND si faccia avanti: abbiamo pagato per tutto, ma...»

27.11.2020 15:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Union Clodiense, il presidente Boscolo a NC: «La LND si faccia avanti: abbiamo pagato per tutto, ma...»

La serie D si è fermata per permettere di recuperare buona parte delle oltre 100 partite non disputate finora, ma sono state poche le partite disputate. Ora, in attesa del nuovo protocollo, il campionato di serie D si ferma. La redazione di notiziariocalcio.com ha deciso di sentire il parere di quanti più addetti ai lavori possibile.

Oggi è il turno di Ivano Boscolo, presidente dell'Union Clodiense: «C'è un po' di confusione. Condivido di aver interrotto per un periodo il campionato, visto che si giocava la metà delle partite previste: il protocollo che abbiamo oggi è risultato non adeguato, bisogna assolutamente modificarlo. Giusto che si riprenda, altrimenti facciamo la fine dell'anno scorso. Il tutto con un protocollo che permetta di giocare, simile ai professionisti: fino a 2-3 positivi, si gioca con gli altri calciatori. La ripresa del 6 dicembre? Se arriva il protocollo, sono fiducioso che si torni a giocare. Ma bisogna capire i costi di queste nuove regole e si deve fare avanti la federazione aiutando le società, anche perché lo scorso anno il campionato è finito l'8 marzo, per altri addirittura fine febbraio, quest'anno non abbia giocato neanche la Coppa Italia, ma le 166 società hanno pagato l'iscrizione piena: ci sono, quindi, i fondi necessari per i tamponi. Abolizione del vincolo sportivo? Se viene tolto anche questo alla società, cosa ci resta? Vuol dire che non siamo più nulla».