Tritium, la dirigenza bianconera non ci sta: puniti i calciatori "interisti"

15.01.2022 12:45 di Francesco Vigliotti   vedi letture
Tritium, la dirigenza bianconera non ci sta: puniti i calciatori "interisti"

La vittoria dell’Inter in Supercoppa Italiana contro la Juventus, firmata all’ultimo minuto dei supplementari da Alexis Sanchez, è costata una severa punizione ai giocatori di fede interista della Tritium, club che milita in Serie D. La dirigenza del club, ovvero il direttore sportivo Vito Cera e il presidente Marco Foglia, è infatti di fede bianconera e ha deciso di punire i propri giocatori che tifano Inter costringendoli a un allenamento extra.

A fine allenamento di giovedì infatti è stato chiesto ai giocatori chi tifasse la squadra nerazzurra e poi, liberati coloro che tifano altre squadre, li ha costretti a eseguire 119, come il minuto in cui è arrivato il gol di Sanchez, addominali con il capitano della squadra che è stato incaricato di far rispettare le consegne.

Ecco cosa succede a chi ha una proprietà… ️️ e una direzione sportiva… ️️ Bello sdrammatizzare un po’ in questi momenti Forza Tritium sempre! ️ #seried #seriedignorante #supercoppaitaliana

Pubblicato da Tritium Calcio 1908 su Giovedì 13 gennaio 2022