60ª edizione del Torneo delle Regioni in Liguria: Inizio da favola

24.03.2024 07:30 di Chiara Motta   vedi letture
60ª edizione del Torneo delle Regioni in Liguria: Inizio da favola

Passano gli anni, cambia il calcio come cambia tutto ma il Torneo delle Regioni da sessanta edizioni rimane un punto fermo per misurare lo stato di salute del calcio di base che sorregge tutto l’architrave del sistema dello sport più popolare d’Italia. Guardando la prima giornata della massima competizione riservata alle Rappresentative Regionali giovanili della Lega Nazionale Dilettanti ci sono pochi dubbi, il futuro passa sempre da qui. Le 38 partite della 1^ giornata giocate sui campi tirati a lucido della Liguria sono state un concentrato di emozioni grazie ai protagonisti, calciatori e calciatrici dai 14 ai 23 anni entusiasti di esprimere il proprio attaccamento al territorio. Tra conferme e tante sorprese, qualche Regione ha già innestato la marcia alta. Spiccano Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte VdA e Veneto con tre successi.  Abruzzo, Lazio, Trento e Molise si sono distinte in almeno tre categorie.

U19: Una partenza nel segno del livellamento verso l’alto

Tanta competizione, poche le differenze tra le venti partecipanti.

Girone A – E’ la fotografia più nitida di un torneo bello e incerto. L’Umbria inchioda la Toscana sullo 0-0. Il Piemonte VdA riesce ad avare la meglio sulla Basilicata con un gol di Lischetti al 34’st.

Girone B – Il Veneto parte bene e poi non si fa più riprendere dall’Emilia Romagna. Protagonisti Sina, Salviato e Boarini. Il Lazio dopo essere andato in svantaggio, ribalta il risultato contro Bolzano grazie ai timbri di Coticoni e Funari.

Girone C – La Sicilia piazza due colpi ferali nei primi 16’ con Lo Vico e Cannarozzi. Il gol di Zappareddu allo scadere non basta alla Sardegna. Le Marche prevalgono alla distanza sulla Campania con le firme di Rotondo e Di Matteo.

Girone D – La Lombardia beffa il Friuli VG con una rete al 90’ di Vairani. Bene la Calabria che supera la Puglia con un gol per tempo. Decisivi Costanzo e Billetta.

Girone E – Liguria in versione lepre con le reti di Totaro e Graziani, Trento all’inseguimento con il sigillo di Amorth. Non basta, vincono i padroni di casa. Abruzzo e Molise impattano per 1-1. Succede tutto nel primo tempo. Al 7’ Della Sala porta avanti gli abruzzesi raggiunti al 20’ dal gol di Ndiaye.

Il calendario

Prima Fase (gironi)

U15: ore 9.30 – U17: ore 11.30 – femminile: ore 14.15 – U19: ore 16.45

23 Marzo – 1ªgiornata

24 Marzo – 2ª giornata

25 Marzo – 3ª giornata

26 Marzo – riposo

Seconda Fase

U15 e U17 ore 11.00 – femminile e U19: ore 14.30

27 Marzo – quarti di finale

28 Marzo – semifinali

U15: ore 9.30 – U17: ore 11.30 – femminile: ore 14.15 – U19: ore 16.45

29 Marzo – finali

Femminile: Sorridono Toscana, Piemonte VdA, Bolzano, Campania, Sicilia, Calabria e Trento

Ventiquattro reti in otto partite è un certificato di spettacolarità per una prima giornata del femminile generosa di emozioni.

Girone A – Toscana e Piemonte VdA hanno superato con disinvoltura Umbria (4-0) e Basilicata (5-0). Tra le toscane in evidenza Puddu (doppietta). Due centri anche per la piemontese Gaya Musso.

Girone B – Due gare combattute fino all’ultimo istante hanno illuminato la prima giornata. Tra Emilia Romagna e Veneto è successo tutto nella ripresa. Aurora Mari ha portato avanti le emiliane, Sofia Braga ha rimesso in pista le venete. Due reti di Prearo hanno fruttato tre punti preziosi al Bolzano. Al Lazio non è bastato il centro di Farnesi.

Girone C – Stesso risultato in entrambi gli incontri. Campania e Sicilia hanno battuto per 3-1 Marche e Sardegna. Dopo un primo tempo in equilibrio le campane hanno fatto la differenza con i sigilli di Falivene e Lapperier. Meno movimentato il successo della Sicilia già su 2-0 ad inizio ripresa grazie alle reti di Merlino e Di Salvo.

Girone D – La Calabria con la Puglia ha capitalizzato il gol di Vetere segnato al 10’ del primo tempo.

Girone E – Il Trento in vantaggio ad inizio match con la firma di Slomic non si è fatta più riprendere dalla Liguria.

U15: Inizio sprint di Lombardia, Veneto, Sicilia e Abruzzo. Sorprese Trento e Umbria

Nove successi ed un solo pareggio nella giornata di esordio della categoria U15. Solo quattro vittorie con più di due gol di scarto a conferma del grande equilibrio che regna nel torneo.

Girone A – Basilicata e Piemonte VdA si annullano a vicenda. Ne approfitta l’Umbria che supera la corazzata Toscana con un gol di Ursica al 15’st.

Girone B – Veneto e Lazio piazzano la prima fuga battendo per 1-0 e 2-0 rispettivamente Bolzano ed Emilia Romagna. I laziali vincono al fotofinish con una rete di Lulaj. I veneti si prendono i tre punti con un gol per tempo a firma di Covolo e Basso.

Girone C – La Campania sfodera una prima frazione d’autore con i graffi di Barretta e Romano. Alle Marche non basta il gol di Ripa. La Sicilia indirizza subito il match con una doppietta di Ludovico Franco e prende il largo con il sigillo di Castrovinci. Meloni ridesta la Sardegna sul tramonto del secondo tempo.

Girone D – La Calabria mette in cassaforte l’esito della gara nella prima metà della partita con due reti di Lupoi e Varone. La Puglia accorcia le distanze quando ormai è troppo tardi. La Lombardia fa la voce grossa con il Friuli VG grazie ai timbri di Iavarone, Cattaneo e Pappano.

Girone E – Abruzzo e Trento mantengono le porte inviolate. I primi superano il Molise con una doppietta di Rebega, i secondi fanno lo sgambetto ai padroni di casa della Liguria con una rete di Pellizzari al 6’pt.

U17: Una prima giornata senza mezze misure, vittorie roboanti e pareggi sofferti

L’Under 17 si annuncia fin da subito come una categoria difficile da decifrare. Tre gironi su cinque sono stati contraddistinti da pareggi o successi di misura. Negli altri due gironi spiccano due vittorie larghe, una enorme e un’altra netta.

Girone A – Toscana e Piemonte Vda fanno subito la voce grossa superando per 5-0 e 3-0 rispettivamente Umbria e Basilicata. Per i toscani in gol Vignoli (due volte), Mazzeo, Morelli e Di Tanto. Per i piemontesi al 13’ a segno Rosano, al 42’ Florio e Beggi al tramonto della gara.

Girone B – Difficile commentare il 9-1 con cui il Veneto ha battuto l’Emilia Romagna. Un risultato raro da vedere negli Under 17. Sugli scudi Alessandro Poloni autore di una tripletta. Due firme per Buttini e Zanotelli. Emozionante ed equilibrato l’altro match del girone. Nei primi 29’ il Bolzano si esalta con i centri di Holzer e Prinoth. Il Lazio si rimette in carreggiata con Picano e Rotondo.

Girone C – Tanta incertezza dopo due gare. Un solo gol nei primi due match. Sardegna e Sicilia non vanno oltre lo 0-0. La Campania scatta avanti al 10’ con Damore e non si fa più riprendere dalle Marche.

Girone D – Alla Lombardia basta una rete di Buzzetti al 20’pt per conquistare il successo sul Friuli VG e il momentaneo primo posto in classifica. Calabria e Puglia non vanno oltre l’1-1. Avanti i calabresi nel primo tempo con Tolovan. Morisco al 25’st ristabilisce la parità.

Girone E – Le prime due partite lanciano messaggi chiari per un gruppo in cui tutto si deciderà all’ultimo istante. Trento e Liguria si fermano sullo 0-0. Abruzzo e Molise si scambiano due colpi nei primi 15’. Di Carlo porta avanti gli abruzzesi, Valerio pareggia i conti.