Coverciano: ecco l'elenco completo dei nuovi allenatori UEFA A

20.06.2024 21:23 di  Nicolas Lopez   vedi letture
Coverciano: ecco l'elenco completo dei nuovi allenatori UEFA A

Il Settore Tecnico ha ufficializzato i nuovi allenatori UEFA A che hanno superato gli esami di Coverciano al termine del programma didattico di 192 ore. Il corso UEFA A rappresenta il secondo massimo livello di formazione per un tecnico, riconosciuto a livello europeo, e consente di guidare tutte le squadre femminili, tutte le giovanili, incluse le Primavera, ed essere tesserati come allenatori in seconda nei campionati di Serie A e Serie B.

Il migliore del corso è risultato Nicolò Varesco, preparatore atletico del Club Italia, che si è abilitato con il massimo dei voti, 110 su 110. Inoltre, sono da segnalare le prove finali fatte registrare da Gian Marco Ortolani, Matteo Spaghetti e Lorenzo Vivarelli, che hanno ottenuto la votazione di 108 su 110.

Questi nuovi allenatori UEFA A potranno ora mettere a frutto le loro competenze e conoscenze acquisite durante il corso, contribuendo allo sviluppo del calcio italiano. La loro abilitazione rappresenta un passo importante per la loro carriera professionale e per il futuro del calcio italiano.

Di seguito l’elenco completo dei neo allenatori UEFA A:

Ivan Babini, Simone Baldo*, Simone Battistelli, Mattia Bernardi, Alessandro Bruno, Ezequiel Alejo Carboni, Massimo Carli, Pietro Paolo Carolei, Luca Ceccarelli, Alessio Cerci, Tommaso Roberto Coletti, Jacopo Corti, Herman Paolo Dellafiore, Alessandro Di Martino, Andrea Filippeschi, Cristiano Francomacaro, Alessio Gambirasio, Massimo Ganci, Julio Brian Gutierrez Gonzalez, Antonio Lomuscio, Bruno Loureiro Batista, Saby Mainolfi, Andrea Malgrati, Leonardo Massai, Nicola Milani*, Marco Montresor, Luca Occhipinti, Ruben Ariel Olivera Da Rosa, Gian Marco Ortolani, Francesco Pagni, Manuel Pasqual, Luca Piazzi, Antonio Piccolo, Danilo Scalise, Evans Soligo, Luca Sordi, Matteo Spaghetti, Pierfederico Trifoni, Nicolò Varesco e Lorenzo Vivarelli.

* Avevano frequentato un corso precedente a quello che si è svolto dal 28 febbraio al 30 aprile scorso