Tragedia in campeggio: albero cade su tenda, morte sorelline di 2 e 14 anni

30.08.2020 11:23 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Foto di © Vigili del Fuoco
Foto di © Vigili del Fuoco

Una vera e propria tragedia quella accaduta questa notte, verso le 7:00, in un campeggio a Marina di Massa. Una bambina di 2 anni e mezzo anni è morta e la sorella di 14 è in terapia intensiva a causa di un pioppo alto circa sei metri che, causa una tromba d'aria, si è abbattuto sulla tenda in cui dormivano.

Risulta ferita, in maniera non grave, anche una ragazza di diciannove anni. Ci sono ancora i vigili del fuoco che stanno lavorando sul posto.

Il campeggio della località balneare toscana si chiama "Verdemare", in località Partaccia. Immediata la richiesta di soccorso con l'intervento di automediche del 118 arriva da Massa e Querceta, un'ambulanza da Massa insieme ai carabinieri. Non è, invece, potuta decollare per il forte vento l'eliambulanza Pegaso.

Non si hanno ad ora ancora notizie di ulteriori feriti o danni alla struttura del campeggio. La famiglia colpita è di origine marocchina, residenti a Torino e venuti a trascorrere le vacanze in Toscana. Secondo quanto raccolto, la famigliola aveva affittato un bungalow nel campeggio e poi installato accanto allo stesso anche la tenda dove dormivano le sorelle colpite dall'alberto caduto per il maltempo. Purtroppo per la più piccola non c'è stato nulla da fare nonostante i tentativi di soccorso e rianimazione. La sorella di 14 anni è in prognosi riservata in ospedale. I genitori e la terza figlia, la più grande, hanno raggiunto l'ospedale di Massa e vengono assistiti dal personale sanitario.

Aggiornamento - Purtroppo neppure la ragazzina di 14 anni è riuscita a sopravvivere. La bambina purtroppo è morta, era ricoverata in terapia intensiva ma le sue condizioni sono apparse subito gravissime.