La Varesina è più fredda dagli undici metri: Union Clodiense fuori dalla Coppa

11.02.2024 16:47 di Michele Caffarelli   vedi letture
La Varesina è più fredda dagli undici metri: Union Clodiense fuori dalla Coppa

La Varesina è stata più fredda dagli undici metri e così dopo lo 0-0 nei tempi regolamentari, la squadra di mister Spilli elimina dalla Coppa Italia di Serie D l'Union Clodiense.

La prima occasione è per i padroni di casa, al 3' punizione dalla trequarti per l'Union. Serena lancia in area per Munaretto che di testa serve Cescon che però conclude tra le braccia di Santulli. Ancora Union al 14' con Sinani che, servito da Rabbas, controlla e frusta il cuoio. Lo shoot è ribattuto ma finisce sui piedi di Buratto che calcia ancora verso lo specchio ma Santulli si supera e para in tuffo. Quattro minuti dopo bomba di Serena verso la porta, Santulli la disinnesca mandando in angolo. Al 25' si vede la Varesina con Oboe che porta palla e poi fa partire un tiro dalla media distanza, Fall si salva in tuffo. Al 28' contropiede Clodiense con Sinani che arriva al limite e calcia ma Santulli è ancora bravo e si rifugia nuovamente in corner. Al 30' l'occasione per i padroni di casa si costruisce direttametne con una rimessa lunga di Serena, palla a Burraci che col mancino non trova la porta di un amen. Il primo tempo di fatto finisce qui, senza ulteriori occasioni gol.

La seconda frazione si apre al 3' con Serena che dai 22 metri calcia una punizione a giro che non va lontano dall'incrocio dei pali. La Varesina al 20' costruisce la sua palla gol più nitida: recupero palla alto e cuoio nei piedi di Manicone che dai venti metri mette la sfera di poco fuori dallo specchio della porta. Iniziano una serie di cambi da una parte e dall'altra che spezzano pesantemente il ritmo partita tanco che dobbiamo arrivare al 42' per trovare una occasione da gol, anzi due. Su un batti e ribatti sugli sviluppi di un corner c'è una doppia parata di Santulli che salva il risultato. Nonostante i cinque minuti di recupero non succede più nulla e si va ai calci di rigore.

Sono fatali per i ragazzi di Andreucci gli errori dagli undici metri di Vitale, che spara alto sulla traversa, Rabbas, che la mette fuori, e Mauri che coglie il palo. Avanti così la Varesina che in semifinale se la dovrà vedere con il Follonica Gavorrano.

Union Clodiense - Varesina 1-3 d.c.r. (0-0 d.t.r.)

Union Clodiense: Fall, Bonetto (31' st Barsi), Sinn (22' st Pozzi), Serena (41' st Aliu), Munaretto, Salvi, Burraci (18' st Pellizzari), Buratto, Sinani, Rabbas, Cescon (18' st Mauri). A disp.: Franzini, Manfredonia, Cester, Perini. All. Antonio Andreucci

Varesina: Santulli, Ciuffo, Perin, Grieco, Gasparri, Manicone, Sali (14' st Vitali), Owosu, Gatti (38' st Carrino), Coghetto, Oboe (19' st Polenghi). A disp.: Basti, Orellana, Bigoni, Angelini, Buzzetti, Olivieri. All. Marco Spilli

Arbitro: Pasquale Tedesco di Battipaglia-

Note: Ammoniti: Bigoni, Sinn, Orellana, Bonetto, Coghetto, Vitale. recupero pt 0'; st 5'.

Sequenza rigori, inizia la Varesina: Vitale gol, Buratti alto; Manicone parato, Rabbas fuori; Grieco gol, Sinani gol; Orellana gol, Mauri palo;