Colpo Chiavaro per il Ragusa: "Essere qui è una grande sfida"

Eccellenza Sicilia
14.07.2019 23:00 di Giovanni Pisano   Vedi letture
Colpo Chiavaro per il Ragusa: "Essere qui è una grande sfida"

Di bene in meglio. Colpacci in serie per il Ragusa Calcio. L’ultimo è proprio di queste ultime ore. Giocherà in maglia azzurra anche il roccioso difensore centrale Alfio Chiavaro, originario di Catania, top player per la categoria. Il più vincente, per ora, essendosi aggiudicato, negli ultimi quattro anni, il successo in altrettanti campionati con le maglie di Gela, Leonzio, Palazzolo e Licata.

Un’operazione straordinaria riuscita grazie alla capacità e alla determinazione del direttore generale azzurro Antonino Monterosso e del direttore sportivo Emanuele Merola i quali hanno voluto dare continuità agli ultimi colpi con lo scopo di allestire un organico importante da mettere a disposizione dell’allenatore Alessandro Settineri. E Chiavaro si può certo definire un lusso per la categoria. Classe ’83, Chiavaro ha giocato anche con le maglie del Biancavilla, del Modica in D e dell’Atletico Catania in C1.

Come se non bastasse, coltiva una vera e propria passione per il beach soccer con cui, la scorsa estate, ha conquistato il titolo europeo con la nazionale azzurra dopo avere conquistato scudetto e Coppa Italia con il Catania. “Essere qui a Ragusa per me è una grande sfida – afferma Chiavaro – perché è una delle poche città in Sicilia dove fare calcio ha un senso per il blasone, per il passato e per la passione del pubblico che ha bisogno di essere riaccesa. La società sta formando un gruppo importante ma, al di là di questo, per raggiungere obiettivi importanti occorrerà remare tutti verso la stessa direzione, a cominciare dalle istituzioni sino all’ultimo degli sportivi. Non vedo l’ora di cominciare e di profondere il massimo impegno per partecipare a qualcosa di veramente grande che possa rilanciare il calcio come Ragusa merita”.

Sottolineano il direttore generale Monterosso e il direttore sportivo Merola: “L’arrivo di Chiavaro contribuisce ad impreziosire ancora di più la nostra rosa. Sono state fatte scelte importanti per costruire un progetto ambizioso. Grazie al presidente D’Amico e a tutto lo staff, ci stiamo muovendo con l’intento di costruire un percorso costellato di grandi soddisfazioni”.