Gaeta, Viscusi: "Si è alzato il livello. Vi dico chi mi ha impressionato"

Eccellenza Lazio
07.11.2019 20:00 di Giovanni Pisano   Vedi letture
Gaeta, Viscusi: "Si è alzato il livello. Vi dico chi mi ha impressionato"

Il campionato di Eccellenza laziale, girone B, sta riservando sorprese ed emozioni. La lotta per il primato è serrata e non c'è una squadra che al momento riesce a staccarsi in vetta.

Il Gaeta ha perso nuovamente il primato in favore dell'Insieme Ausonia. Come riportato dai colleghi di tuttocalciopontino.com, il portiere Matteo Viscusi ha commentato così gli ultimi risultati e la classifica: "Purtroppo questi due pareggi consecutivi hanno portato a perdere la testa della classifica. Ma siamo solo a un punto, sarà così fino alla fine. Dieci squadre nel giro di quattro punti fa capire che l'equilibrio è sottilissimo. Purtroppo nell'arco di una stagione non si può vincere sempre, la classifica cambia di settimana in settimana. Il livello tecnico si è alzato rispetto allo scorso campionato, adesso si può vincere o perdere con qualsiasi avversario. Tutte le squadre sono ben organizzate. Dobbiamo abbiamo dimostrato di essere una squadra dal grande carattere, in inferiorità numerica siamo riusciti a pareggiare con il Sora allo scadere. Un Sora con nove punti in classifica, questo è il calcio. La squadra che più mi ha impressionato è sicuramente l' Insieme Ausonia. Cono quella rosa possono fare due squadre nello stesso momento. Stanno rispettando i favori della vigilia, ma anche per loro non sarà una passeggiata. Prossima trasferta? Altra battaglia calcistica. L'Arce come il Sora è un'altra favorita, anche se non stanno rispettando la loro forza in queste avvio di stagione. Il campionato è ancora lungo, se è questo il passo, ci sarà spazio per tutti. Servirà il solito Gaeta, anche se andremo a giocare senza Celli e Carnevale stoppati per un turno dal giudice sportivo. Sappiamo che anche domenica ad Arce ci seguiranno tanti tifosi, sono veramente splendidi, c'è tanto di loro in questo inizio di stagione. Grande piazza, per un giovane è importante per la crescita, devo dire che in questi quattro mesi ho imparato tanto. Andiamo ad Arce forti delle nostre possibilità, pronti a rispondere colpo su colpo".