L'Arcetana si congeda dalla Coppa Italia Dilettanti dell'Emilia Romanga

Eccellenza Emilia Romagna
12.09.2019 01:00 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
L'Arcetana si congeda dalla Coppa Italia Dilettanti dell'Emilia Romanga

L'Arcetana si congeda con onore dalla Coppa Italia di Eccellenza 2019/2020. Questa sera, al "Valeriani" di Rubiera, si è giocato un vero e proprio spareggio per l'accesso alla seconda fase: i biancoverdi avrebbero passato il turno anche soltanto con un pareggio, ma la vittoria per 4-2 della Folgore Rubiera San Fao ha definitivamente chiuso le porte alla formazione di mister Capanni. Così, i nostri beniamini non sono riusciti a ripetere l'exploit di campionato: come è noto, appena tre giorni fa l'Arcetana aveva espugnato Rubiera in occasione della seconda giornata di campionato. Ad ogni modo, Leoncelli e soci salutano la Coppa a testa alta: non a caso dopo il primo tempo gli ospiti erano in vantaggio per 1-2, grazie alla doppietta di capitan Corradini.

Andando con ordine, la Folgore sblocca la situazione in proprio favore già al minuto numero 8: nell'occasione, Rizzuto realizza l'1-0 con un indovinato diagonale da posizione angolata in area. Al 25', l'inzuccata da centroarea del capitano biancoverde Corradini pareggia i conti: al 43' è ancora Corradini a punire i rubieresi, sfruttando al meglio il pallone proveniente dall'angolo di Iaquinta. Il numero 8 dell'Arcetana trova l'1-2 da pochi passi, permettendo così ai biancoverdi di arrivare all'intervallo in vantaggio. Tuttavia, nella ripresa la Folgore Rubiera San Fao ribalta totalmente la situazione: poco prima della mezz'ora, i biancorossoblù mettono a segno un micidiale uno-due che cambia in modo basilare le sorti del confronto. Al 27' è nuovamente Rizzuto a trovare la via del gol, realizzando da posizione ravvicinata su assist di Malivojevic. Al 29', Cortenova ferma Silipo nel bel mezzo dell'area: l'arbitro non ha alcuna esitazione nell'assegnare il rigore, e dagli 11 metri Milos Malivojevic si rivela impeccabile. Al 46' il definitivo 4-2, quando Lugli serve con precisione Silipo: quest'ultimo lascia partire una staffilata da posizione angolata in area, che pone un ulteriore sigillo sulla qualificazione rubierese.


Classifica finale del girone F di Coppa Italia: Folgore Rubiera San Fao 6 punti; Arcetana 3; Fiorano 0.