Vis Artena, Perrotti: «Vogliamo restare in alto, ma dietro ci sono Nocerina, Carbonia, Savoia...»

31.03.2021 12:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Vis Artena, Perrotti: «Vogliamo restare in alto, ma dietro ci sono Nocerina, Carbonia, Savoia...»

La serie D entra nel vivo. Il quarto campionato d'Italia sta vivendo la sua fase cruciale, con le gare che diventano sempre più importanti. Per questo motivo, la redazione di notiziariocalcio.com, sta intervistando esponenti delle società coinvolte in questo finale di stagione. Il protagonista odierno è Fabrizio Perrotti, allenatore della Vis Artena: «Sono molto soddisfatto di come sono andate finora le cose. Vogliamo continuare così, pur sapendo che non è semplice; le ultime partite sono sempre le più difficili, tutti hanno i propri obiettivi da raggiungere. Noi, però, abbiamo l'ambizione di restare in alto; non è facile, certo, perché dietro ci sono squadre importante come Nocerina, Savoia e Carbonia: l'obiettivo è questo».

Girone G comandato ampiamente dal Monterosi. C'è davvero un divario così ampio rispetto alle altre?
«Parliamo di una squadra molto forte, con calciatori d'esperienza. Stanno facendo benissimo, vincono quasi sempre ed è dura tenere il passo. A mio avviso anche il Latina ha un organico importante, ma gli uomini di D'Antoni tengono un ritmo davvero impressionante».

Quali squadre l'hanno sorpresa in negativo ed in positivo?
«In positivo chiaramente il Monterosi, per la straordinarietà del campionato che stanno facendo; le altre stanno andando un po' come da pronostico. Mi aspettavo di più dal Savoia: all'inizio mi avevano fatto un'impressione positiva, mi aspettavo si giocassero il campionato. Anche la Nocerina ha un organico importante, ma in linea di massima credo che soltanto gli oplontini possono recriminare tanto per l'organico a disposizione».

La serie D si fermerà per consentire i recuperi: è d'accordo?
«Credo si tratta di una giusta soluzione: bisogna avere tutte lo stesso numero di partite, in modo da non falsare il campionato».