Ospedaletti ko col Borzoli

Promozione Liguria
 di Anna Laura Giannini  articolo letto 41 volte
Ospedaletti ko col Borzoli

Svantaggio, vantaggio e rimonta dei padroni di casa. Il risultato finale è di 4 a 3 per i gialloblu nella trasferta che ha visto impegnata la squadra orange in quel di Genova.

E’ stata una partita che si potrebbe definire pazza, strana. L’Ospedaletti fa il suo lungo tutto il primo tempo, reagendo immediatamente al primo gol del Borzoli, esattamente com’era successo la settimana scorsa contro il Bragno. Al pareggio segue il raddoppio, con uno spettacolare tiro da fuori, di Alasia. Sturaro poi sembra ipotecare il risultato realizzando il momentaneo 3 a 1.

Invece il Borzoli riprende tirando fuori una grinta straordinaria, capace di invertire il tabellino con ben altre tre reti da calcio piazzato. Eccolo ripresentarsi il problema endemico che ha accompagnato la stagione degli Orange: le troppe reti subite su episodi innescati quando la palla è ferma. La doppia realizzazione sia da calcio d’angolo e da punizione dei gialloblu, condanna mentalmente l’Ospedalaletti che cede sotto il profilo della concentrazione e non riesce più a portare il punteggio in parità.

Due partite separano la giornata odierna dalla fine del campionato. I ragazzi di mister Biffi faranno il possibile per onorarlo e dimostrare il proprio attaccamento alla squadra e ai tifosi.

Nota di merto per Gianmarco Alasia

Con un eccezionale tiro dalla tre quarti, Alasia spolvera le ragnatele nell’incrocio dei pali al 15° e riporta in vantaggio gli Orange. Un numero che fa parte delle qualità tecnico del giocatore cresciuto a Ospedaletti che, quando si lascia andare,  trova la fantasia giusta per colpi del genere.

 

La rosa di partenza: Farsoni, Fraticelli, Negro, Cariello, Rossi, Geraci, Alasia, Calabrese, Sturaro F., Espinal.

A disposizione dal tecnico Marco Cecilli (Biffi fuori per squalifica): Cedeno, Biffi, De Mare, Grisi, Miceli, Tofanica, Lamberti.

Sostituzioni: nel secondo tempo Calabrese lascia il posto a Biffi e Negro da il cambio a Miceli al minuto al 24°, al 30° Lamberti prende il posto di Geraci

Ammoniti: Negro, Fraticelli

A rete: 13' Negro, 14' Alasia, 38' Sturaro

Gli avversari dimister Aldo Repetto sono scesi in campo con: Piovesa, Maura, Cabras, Matarozzo, D’Asaro, Vitellaro, Fonseca, D’Ambrosio, Grassi, Esibiti, Sciutto.

Partono dalla panchina: Botticelli, Persi, Serdoz, Perego, Orero, Ragusa, Mendez.

Segnano: 12' Vitellaro; 6" Mendez, 15'’ Fonseca, 23'’ Mendez

Sostituzioni (tutte nel secondo tempo): entrano Mendez, Persi e Orero

Ammoniti: Vitellaro, Esibiti, Cabras

Direttore di gara: Antonio Giulio Ermini – Assistente 1 Nicolò Fuccaro– Assistente 2 Stefano Fucilli