Virtus Entella ko: al Teghil vince il Pordenone 3-0. Buono l'esordio di Domizzi

05.04.2021 17:30 di Maria Lopez   Vedi letture
Virtus Entella ko: al Teghil vince il Pordenone 3-0. Buono l'esordio di Domizzi

Sconfitta per l’Entella al Guido Teghil di Lignano Sabbiadoro: vince il Pordenone 3-0 grazie alle reti di Ciurria, Musiolik e Butic nel finale. Il gol neroverde dopo soli 4 minuti ha complicato il match ai Diavoli neri, rimasti anche in 10 a causa dell’espulsione di De Luca nella ripresa.

Mister Vivarini ripropone il 4-2-3-1 visto in campo contro il Monza, cambiando un interprete: Borra in porta; dietro confermati Cléur e Costa sugli esterni, al centro Pellizzer e Chiosa; A centrocampo Brescianini e Mazzocco, che prende il posto dell’infortunato Paolucci; Brunori unica punta, supportato da Dragomir, Schenetti e Morosini.

Inizio in salita per l’Entella, già in svantaggio dopo 4 minuti: Ciurria è bravo a mettere giù un pallone alto e puntare subito Pellizzer, diagonale mancino e 1-0 Pordenone. Provano a reagire i biancocelesti con un bello spunto di Dragomir sulla destra, l’azione termina sui piedi di Brunori che prova il tiro ma non inquadra la rete. Alla mezz’ora arriva il raddoppio del Pordenone: azione di Misuraca sulla sinistra, cross morbido di Ciurria al centro per Musiolik che schiaccia di testa e trafigge Borra. Sarà di fatto l’ultima azione chiave della prima frazione, coi neroverdi all’intervallo in vantaggio 2-0.

Comincia la ripresa e l’Entella torna a due punte per provare a riaprire la partita: fuori Morosini per far spazio a De Luca, dentro anche De Col al posto di Cléur. Ci prova Schenetti direttamente su punizione, poi Brunori raccoglie bene il lancio dalla difesa e si invola verso la porta, ma viene anticipato da Bassoli al momento del tiro. Al 60’ rimane in 10 l’Entella: De Luca, appena entrato, in pochi minuti prende due cartellini gialli e l’arbitro Meraviglia è costretto ad allontanarlo. Nuovo tentativo di Schenetti su punizione dal limite e altri due cambi per i Diavoli neri: dentro Rodriguez e Mancosu per Schenetti e Brunori. Non molla l’Entella, che rimane in pressione nonostante l’inferiorità numerica: tiro respinto di Dragomir e colpo di testa di Rodriguez, ma nulla da fare. Nel finale di partita c’è tempo anche per l’esordio di Marcucci in biancoceleste, poco prima del definitivo 3-0 del Pordenone: Butic si invola a tu per tu con Borra sul lancio di Pasa e non sbaglia. Fischio finale e vittoria per i friulani.

A secco i Diavoli neri nel lunch match di Pasquetta, sconfitti 3-0 dal Pordenone. Appuntamento a sabato (ore 14.00): al Comunale arriverà la Salernitana per la 33^ giornata di campionato.

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Berra, Barison, Bassoli (80’ Stefani), Falasco; Magnino, Calò (72’ Pasa), Misuraca (84’ Scavone); Zammarini (72’ Biondi); Ciurria, Musiolik (84’ Butic);

A disposizione: Bindi, Del Savio, Rossetti, Mallamo, Banse, Turchetto, Samotti.

Allenatore: Domizzi

ENTELLA (4-2-3-1): Borra; Cléur (46’ De Col), Pellizzer, Chiosa, Costa; Mazzocco, Brescianini (90’ Marcucci); Dragomir, Schenetti (74’ Mancosu), Morosini (46’ De Luca); Brunori (74’ Rodriguez);

A disposizione: Albertazzi, Poli, Coppolaro, Pavic, Settembrini, Meazzi, Andreis.

Allenatore: Vivarini

Marcatori: 4’ Ciurria (P), 31’ Musiolik (P), 90’+3’ Butic (P)