Incidenti tra i tifosi di Lecco e Como: arrivano dieci Daspo

03.09.2019 14:30 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Incidenti tra i tifosi di Lecco e Como: arrivano dieci Daspo

Il Questore di Como Giuseppe De Angelis ha emesso in questi giorni dieci provvedimenti Daspo in conseguenza dei disordini verificatisi in occasione del Derby del Lario Como-Lecco giocato il 22 maggio scorso allo Stadio Sinigaglia di Como; un undicesimo provvedimento è in fase istruttoria. Il giorno della partita si era assistito a momenti di tensione sin dall’arrivo alla stazione di Como San Giovanni degli ultras lecchesi, ma i primi veri disordini, con lancio di petardi, si erano verificati durante il trasporto allo stadio in bus. Giunti poi nell’area di servizio esterna riservata, un folto gruppo di tifosi lecchesi si era incamminato in direzione dell’area riservata alla tifoseria comasca, delimitata dagli elementi separatori mobili.  I momenti di tensione hanno portato a un’azione di alleggerimento da parte della Polizia.
Nei giorni seguenti la gara gli investigatori, avvalendosi anche della documentazione realizzata dagli operatori della Polizia Scientifica, erano riusciti a dare un nome a nove soggetti travisati appartenenti alla tifoseria del Lecco e a due tifosi comaschi, tutti rei a vario titolo, secondo gli inquirenti, degli atti di violenza avvenuti fuori e dentro lo stadio. A tutti loro si sta provvedendo in questi giorni a notificare i provvedimenti di Daspo.