La Pro Sesto fa il colpaccio, battuta 2 a 0 la Pro Vercelli al "Piola"

22.11.2020 19:09 di Matteo Mosconi   Vedi letture
La Pro Sesto fa il colpaccio, battuta 2 a 0 la Pro Vercelli al "Piola"

Una molto cinica Pro Sesto batte a domicilio la Pro Vercelli con il punteggio di due reti a zero. I padroni di casa, alla prima sconfitta fra le mura amiche, hanno decisamente risentito dei moltissimi impegni ravvicinati, disputando una buona gara ma senza acuti degni di nota; gli ospiti, invece, ottengono tre punti quasi col minimo sforzo, grazie alla doppietta di De Respinis subentrato nella ripresa.

Nella prima frazione partono forte i padroni di casa, che cercano di mettere sotto i lombardi, senza però creare particolari sussulti dalle parti di Livieri. La prima palla gol della gara capita sul sinistro di Rolando, ma la sua conclusione viene deviata da un difensore ospite e termina di poco a lato sulla destra dell’estremo lombardo. Gli ospiti si coprono e le uniche occasioni da gol arrivano su palla inattiva: al 32’ ci prova Rolando su punizione dai trenta metri, soluzione angolata ma troppo morbida, è bravo così Livieri a respingere. La prima frazione si chiude senza ulteriori sussulti e con uno 0 a 0 che rispecchia l’andamento della gara.

Nella ripresa le due squadre si affrontano ancora sulla falsa riga del primo tempo, con ancora i bianchi a premere senza però trovare il varco giusto. Serve un episodio per sbloccare la contesa, e questo arriva all’81’: corner per la Pro Sesto, Cominetti mette un bel pallone in mezzo, la sfera arriva sui piedi di Scapuzzi che calcia, servendo involontariamente il neo entrato De Respinis, che tutto solo batte da pochi metri un incolpevole Saro. Due minuti più tardi gli ospiti chiudono la contesa: Cominetti viene servito in profondità, entra in area e viene a contatto con Iezzi, che con una spallata fa perdere l’equilibrio all’esterno: per il direttore di gara, oggi insufficiente, il contatto vale la massima punizione. Dal dischetto si presenta nuovamente De Respinis, che batte Saro con un sinistro centrale. Non accade più nulla fino al 95’, quando il triplice fischio dell’arbitro chiude la partita.

Con questi tre punti la Pro Sesto si porta a quota 20 in classifica, confermandosi in pienissima zona play-off; per la Pro Vercelli, uno stop dovuto alle moltissime gare ravvicinate. Mercoledì i piemontesi saranno ospiti della Pergolettese, nel recupero della nona giornata: in caso di vittoria, gli uomini di Modesto ritroverebbero la vetta della classifica.

Il tabellino della gara:

Pro Vercelli (3-4-3): Saro; Hristov (85’ Romairone), Masi, De Marino; Clemente (85’ Padovan), Emmanuello, Nielsen (46’ Graziano), Iezzi; Rolando, Comi, Zerbin. A disposizione Tintori, Rodio, Auriletto, Graziano, Romairone, Della Morte, Blaze, Borello, Padovan, Erradi, Carosso, Petris. Allenatore il signor Francesco Modesto.

Pro Sesto (3-5-2): Livieri; Bosco, Giubilato, Caverzasi; Pecorini, Gattoni, Di Munno (76’ Maffei), Palesi, Franco (52’ Cominetti); Mutton (76’ De Respinis), Scapuzzi (88’ Parrinello). A disposizione Del Frate, Maldini, De Respinis, Cominetti, Ntube, Miscioscia, Parrinello, Costa, Murati, Maffei, Pelle. Allenatore il signor Francesco Parravicini.

Arbitro: Daniele Rutella di Enna.

Assistenti: Francesco Cortese di Palermo, Lorenzo Poma di Trapani.

Marcatori: 81’, 84’ De Respinis (PRS)

Ammoniti: Comi (PRV), Iezzi (PRV); Pecorini (PRS), Di Munno (PRS), Palesi (PRS), Franco (PRS).

Angoli: 11 a 3 per la Pro Vercelli.

Recupero: 0’, 5’.