Alla Sanremese basta un pari col Fossano per salire sul gradino più alto

08.12.2019 19:35 di Ermanno Marino   Vedi letture
Alla Sanremese basta un pari col Fossano per salire sul gradino più alto

Al Comunale di Sanremo va in scena quello che si prospetta un entusiasmante scontro al vertice, che vede contrapporsi due tra le squadre più in forma del campionato: i padroni di casa della Sanremese, al momento con una partita in meno, ma pur sempre in vetta, e i piemontesi del Fossano, forse la più grande sorpresa del girone, essendo stati promossi in Serie D solo nella scorsa stagione.

I giocatori sono accompagnati nella loro entrata in campo dai pulcini e dai ragazzi del vivaio della Sanremese.

Al 3’ minuto, sugli sviluppi di un calcio di punizione, la Sanremese si dimostra subito pericolosa con un cross sul secondo palo di Bregliano: Colombi aggancia al volo e tira di poco sopra la traversa.

Risponde il Gozzano al 6′ con una veloce ripartenza guidata dal velocissimo Sangare: il numero 14 dei piemontesi tira a giro ma Caruso salva con un’ottima parata in corner.

In un minuto, tra il 12’ e il 13’, la Sanremese ha due grandi occasioni per passare in vantaggio: nella prima Demontis arriva sul vertice destro dell’area di rigore e mette in mezzo un sanguinoso traversone basso: Colombi fa il velo per Spinosa che tira a botta sicura, ma è straordinaria la risposta del portiere fossanese Merlano; nella seconda circostanza, qualche istante dopo, Colombi ha il pallone del vantaggio ma il suo tiro fa la barba al palo.

Al 20’ altra grande occasione per Colombi che effettua una mezza rovesciata in area; la palla esce di poco alta sul montante.

Dopo questa azione la difesa piemontese sembra imbambolata e Scalzi e Colombi effettuano un ottimo pressing, che chiama molte volte i difensori ospiti all’errore. Ma, tra rimpalli e sfortuna, la rete non arriva.

Al 27’ su un gran bel traversone di Taddei Demontis colpisce di testa, Merlano salva in angolo.

Al 42’ gol annullato alla Sanremese: Taddei batte un calcio d’angolo, Bregliano insacca di testa, ma la rete viene annullata per carica sul portiere.

La prima frazione finisce a reti inviolate, con una Sanremese in totale dominio, sia in fase difensiva che offensiva, e un Fossano chiuso e attendista.

Il monologo dei padroni di casa continua anche all’inizio della ripresa. Al 46’ ancora Colombi, su cross di Spinosa, impegna severamente il portiere ospite Merlano che blocca non senza qualche brivido.

Al 55’ Spinosa rientra sul destro in area e sgancia un potente tiro sul secondo palo: palla fuori di un pelo.

I ritmi sono molto alti e la partita si gioca a centrocampo. La Sanremese è sempre più offensiva, mentre gli ospiti tentano a ripartire.

Nonostante i numeri siano largamente dalla parte della Sanremese, a sorpresa il Fossano riesce ad andare in vantaggio al 62’ con Romani. Duro colpo per la Sanremese, che ora deve rimontare.

Non c’è però nemmeno il tempo di pensare allo svantaggio, che la Sanremese si sveglia un minuto dopo e su un cross di Spinosa non intercettato dai difensori avversari, il bomber Pippo Scalzi di testa, sottomisura, insacca il pallone del pari.

Al 79’ la Sanremese arriva ad un passo dalla rimonta completa: Scalzi effettua un pregevole assist al volo: la palla arriva a Colombi, che scambia con Calderone; davanti la porta sguarnita Spinosa ha l’occasione per chiudere i giochi, ma il tiro del numero 10 è troppo debole e Merlano aggancia miracolosamente una palla che sembrava destinata abbondantemente in fondo al sacco.

I biancoazzurri cercano in tutti i modi di trovare il gol del vantaggio, ma l’imprecisione e la pressione della difesa avversaria hanno la meglio sulla grinta e sulla voglia dei tre punti dei biancoazzurri.

Al 92’ Scalzi ci prova ancora su calcio di punizione dai trenta metri: palla sopra l’incrocio.

Un minuto dopo il numero 27 aggancia, cambia piede illudendo la difesa e sgancia una mina potentissima; il tiro fa rabbrividire i tifosi ospiti, ma il pallone esce di un soffio e sancisce la fine del match.

La Sanremese chiude la gara comunque da capolista, vista la sconfitta del Prato; proprio i toscani saranno i prossimi avversari nel recupero della 13esima giornata che si terrà mercoledì 11 dicembre al Comunale con inizio alle ore 15.

Francesco Tripodi

Il tabellino

Sanremese-Fossano   1-1

Sanremese: Caruso, Maggi, Bregliano, Gagliardini, Gerace (70’ Calderone), Taddei, Demontis, Scalzi, Likaxhiu, Spinosa, Colombi (82’ Gagliardi). A disposizione: Signorini, Manes, Scarella, Pellicanò, Fenati, Buccino. All. Nicola Ascoli.

Fossano: Merlano, Brondino (82’ Campana), Boloca, Scotto, Cristini (5’ Bergesio), Romani, D’Ippolito, Sangare, Giraudo, Lanfranco (70’ Bertoglio), Coviello. A disposizione: Bosia, Giraudo, Madeo, Medda, Giordano. All. Fabrizio Viassi.

Arbitro: Dario Madonia di Palermo

Assistenti: Alessandro Calefati di Saronno e Simone Asciamprener Rainieri di Milano

Reti: 62’ Romani (F), 63’ Scalzi (S)

Note: Giornata serena leggermente nuvolosa. Spettatori 500 circa. Ammoniti: Demontis, Maggi, Bregliano (Sanremese); D’Ippolito, Campana (Fossano). Angoli 6-3 per la Sanremese.