L'Ostiamare ruggisce in casa: 3-1 al Montespaccato

18.04.2021 23:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
L'Ostiamare ruggisce in casa: 3-1 al Montespaccato

Grande prestazione e vittoria meritata per l' Ostiamare che manda al tappeto il Montespaccato nel derby laziale di giornata per 3 a 1. Un successo che mancava dal 21 Febbraio, dalla vittoria con il Siena, sempre all 'Anco Marzio, e che porta i ragazzi di Stefano De Angelis a quota 33, in classifica, con sorpasso proprio ai danni della compagine di Via Stefano Vaj. Gara, quella di oggi, preceduta dalla premiazione di Cristian Bellini e Flavio Giannini, per le 100 presenze raggiunte con la maglia biancoviola.

Primo tempo dominato dai biancoviola che azzannano gli avversari fin dalle prime battute, sfiorando il gol più volte e trovandolo poi tre volte prima della pausa. Al 2' gran conclusione di Lazzeri, di esterno, dal limite. La palla sembra finire all'angolino, ma è decisivo Tassi in tuffo. Grande parata del numero uno ospite. I lidensi insistono e all'8' creano un'altra occasione: Mastropietro sventaglia per Carta, premiandone l'inserimento, ma la conclusione volante dell'esterno finisce alta.

Poi, al 10', arriva il gol dell' Ostiamare, che sblocca il match. Cross teso e velenoso di Carta, in area, deviazione di Bassini, Lazzeri interviene con la zampata vincente per l'1 a 0 (nella foto di Claudio Spadolini l'esultanza del bravo esterno biancoviola). Inizio a spron battuto dei Gabbiani che non fanno respirare un Montespaccato, mai pervenuto dalle parti di Giori, oggi alla sua terza di fila tra i pali della porta biancoviola.

E così alla mezz'ora altra chance. Da corner, De Sousa interviene (in qualche modo) da pochi passi. La palla incredibilmente non entra, e viene spazzata dai difensori ospiti. Gol solo rimandato, perchè al 35' ci pensa Pedone, tra i migliori in campo, a creare il 2 a 0. Conclusione meravigliosa quella del centrocampista, scagliata da oltre 20 metri. Tassi è battuto, 2 a 0 Ostia. Ma la formazione biancoviola non è sazia. E così allo scadere del primo tempo ecco il 3 a 0. Mastropietro, lanciato in corsa, brucia Bassini, entra in area, e solo davanti a Tassi, lo fredda con un tocco secco e preciso. 11 in campionato per il cannoniere lidense, e Montespaccato (quasi) al tappeto.

Nella ripresa la squadra del Presidente Monnanni prova a reagire, ma pericoli veri e propri dalle parti di Giori non se ne vedono, fino al 22' quando, dopo una parata in due tempi di Tassi su Mastropietro, la formazione ospite sfiora il gol del 3 a 1. Sul cross in area (dinamica simile al gol di Carta), la sfera deviata dai difensori lidensi, arriva da Giori che, con un grande riflesso manda in angolo. L' Ostiamare, però, controlla e non soffre più di tanto, portando la sfida nel recupero, dove il Montespaccato trova il gol della bandiera. La firma è del solito Calì (3 gol in 2 gare contro l'Ostia) che in area non sbaglia.

Siamo, però, nei secondi finali, e al fischio del bergamasco Bonacina, è 3 a 1 Ostia. Che torna a vincere. E che lo fa con una grande prestazione corale. Bravi ragazzi, ora un pò di riposo poi (il 9 maggio) tutti in Val di Pesa contro il San Donato Tavarnelle.

OSTIAMARE - MONTESPACCATO 3-1

OSTIAMARE: Giori, Carta, Cabella, D'Astolfo (45'st Gabriele), De Sousa (36'st Ferrari), Mastropietro, Lazzeri, Pedone (41'st Zoppellari), Bellini, Moi, Salines. A disp.: Giannini, Pattelli, De Martino, Verdirosi, Esposito, Matteoli. All.: Stefano De Angelis.

MONTESPACCATO: Tassi, Di Nezza (1'st Benedetti), Gambale, Riccucci (39'st Proietto), Tataranno (15'st Catese), Bassini, Putti, Ansini (15'st De Dominicis), Silvestro, Petricca (33'st Pesarini), Calì. A disp.: Langellotti, Belardo, Svidercoschi, Civica. All.: Mauro Mucciarelli.

ARBITRO: Kevin Bonacina di Bergamo.

MARCATORI: 10'pt Lazzeri, 35'pt Pedone, 44'pt Mastropietro (OM), 48'st Calì (M).