La Castellanzese impatta 2-2 con l’Arconatese ma è matematicamente salva

08.05.2022 21:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: Martina Costa - varesesport
La Castellanzese impatta 2-2 con l’Arconatese ma è matematicamente salva

La Castellanzese impatta 2-2 con l’Arconatese, ma raggiunge la matematica salvezza, trascinata ancora una volta da super Mario Chessa. Per i gialloblu gol di Parravicini e Longo.

PRIMO TEMPO – Dopo soli 90 secondi Chessa salta Gnecchi e prova la conclusione, sfera sul fondo. Castellanzese che sfiora il vantaggio al 5′ per due volte con Ferrandino: prima Bianchi chiude a dovere l’attaccante neroverde, che nella seconda circostanza spara alto. All’8′ è Marcone a piazzare un assist al bacio, Piran concede la rimessa; sugli sviluppi di questa l’incornata di Parravicini sfiora solamente la traversa. All’11’ Ferrandino si divora con una finta Medici e serve Chessa che insacca nell’angolino lontano da Mazzi, 0-1. La risposta dell’Arconatese arriva al quarto d’ora con la conclusione da fuori di Romeo che però si spegne a fil di palo. Un giro di orologio dopo Piran sbaglia la forza di passaggio vers Mazzola , Siani recupera ma il tiro finisce fra le braccia di Cincilla. Al 25′ miracolo di Cincilla sul tiro di Santonocito: uscita bassa, deviazione e corner per i gialloblu; serie di angoli (4) battuti dai padroni di casa ma nulla di fatto. Al 27′ Esposito fa partire un lungo cross, direzione Chessa-Ferrandino: Mazzi prende la sfera con le mani fuori dall’area, punizione e ammonizione per il portiere classe 2003. Da calcio piazzato lo specialista Chessa calcia a giro, e solo la traversa gli nega la gioia. Al 31′ grande azione del 7 neroverde, Ferrandino trova il secondo legno della gara. Al 33′ l’Arconatese trova il apri, sponda di Romeo e Parravicini insacca l’1-1. Al’ 39′ Cincilla si immola sulla conclusione potente di Gnecchi, corner e nulla di fatto. Al 41′ Esposito serve Ferrandino che a sua volta regala un cioccolatino a Chessa, 2-1 e 20esimo gol.

SECONDO TEMPO – Arconatese che in avvio ripresa sceglie di cambiare la linea difensiva: fuori Medici e Bianchi, dentro Sacchini e Luoni. Al 9′ Perego mette in mezzo la sfera per Mandelli che calcia a botta sicura, deviazione fortuita di Rondanini. Al quarto d’ora pasticcio della Castellanzese che regala la sfera ad Albini, tiro potente ma sul fondo. Arconatese che a metà ripresa esaurisce i cambi a disposizione e cambia assetto anche a centrocampo, mentre la Castellanzese è costretta a sostituire Alushaj, al suo posto Raso ed Esposito viene riadattato a difensore centrale. Al 29′ Mazzi si immola su Chessa e concede solamente l’angolo ai neroverdi. Al 32′ Longo rimette tutto in equilibrio, dopo svariati errori individuali, la sfera arriva fra i piedi del neo entrato che trafigge Cincilla. Al 40′ Cincilla ancora provvidenziale su Siani, si resta sul 2-2. Al 43′ gran break di Ferrandino, Raso si invola a rete ma si allunga troppo la sfera ed è un nulla di fatto. Al 50′ Parravicini prova l’ultima sortita, ma la traversa gli nega la rete: finisce 2-2.

IL TABELLINO
ARCONATESE-CASTELLANZESE 2-2 (1-2)
Arconatese (3-4-1-2): Mazzi 6, Rondanini 5, Medici 5.5 (1′ st Sacchini 6), Gnecchi 6 (22′ st Vecchierelli 6), Bianchi 6.5 (1′ st Luoni 6), Romeo 6.5, Albini 5.5 (18′ st Longo 7), Marcone 6.5, Parravicini 6.5, Santonocito 6 (18′ st Spera 6), Siani 6. A disposizione: Maldifassi, Colleoni, Gomis, Zucchetti. Allenatore: Livieri 6.
Castellanzese (4-3-3): Cincilla 6.5, Pisan 7, Perego 6, Alushaj 6 (22′ st Raso 6), Chessa 7, Esposito 7, Ferrandino 6.5, Mazzola 6, Piran 6, Mandelli 6.5, Acquistapace 6 (30′ st Mei 5.5). A disposizione: Ferè, Colombo, Nuzzo, Gazzetta, Praderio, Travellini. Allenatore: Cotta 6.5.
Arbitro: Pica di Roma 1 (Salviato e Condrut di Castelfranco Veneto)
Marcatori: 11′ Chessa (C), 33′ Parravicini (A), 41′ Chessa (C), 32′ st Longo (A)
Note: giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Rondanini (A), Mazzi (A), Acquistapace (C), . Recupero: 1’+6′.