Legnano, il presidente Munafò: "La nostra sarà una squadra d'assalto"

29.06.2020 14:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: Niccolò Crespi - varesesport
Legnano, il presidente Munafò: "La nostra sarà una squadra d'assalto"

Giovanni Munafó è il Presidente del Legnano. Tifoso appassionato e dotato di enorme spessore tecnico, il numero uno lilla si ritiene fiducioso e soddisfatto per il Legnano del futuro, con Vito Cera come nuovo direttore sportivo e Lucio Brando come allenatore.

Presidente, come sarà il Legnano della prossima stagione?
“Sarà una squadra d’assalto, pronta a esprimere un gioco divertente e offensivo. Ho voluto fortemente Vito Cera perché è come me e i giocatori che stiamo visionando sono come noi. Stiamo costruendo una buona rosa, migliorando ciò che era già molto buono prima”.

Com’è stato il tuo post corona virus?
“Abbiamo sofferto un po’ tutti, lo sport e le aziende in primis. Tutte le persone che sono amanti del calcio e dello sport non hanno avuto vita facile. Bisogna cercare di capire se si giocherà a porte aperte e qui a Legnano il tifo è molto importante e faremo sicuramente, se ciò sarà possibile, una campagna abbonamenti con costi minori per agevolare il nostro pubblico. Avevo preso un impegno con l’ospedale di Legnano perché voglio donare a infermieri e medici un buon numero di abbonamenti per vedere il nostro Legnano al “Mari”. Gli abbonamenti saranno disponibili dal 15 luglio in poi“. 

Perché avete affidato la panchina a Brando?
“La scelta del mister è decisione del nostro DS Vito Cera perchè faccio scegliere sempre al direttore sportivo l’allenatore. Brando è in gamba e pensa come me: gioco divertente puntando sempre a vincere e a convincere. Sono molto fiducioso perché al mio fianco ho persone forti, sarà un bel Legnano“.