Lutto in casa Chieri: è morto Adolfo Bagnasacco, ala ambidestra

03.12.2019 21:53 di Davide Guardabascio   Vedi letture
Lutto in casa Chieri: è morto Adolfo Bagnasacco, ala ambidestra

Lutto in casa Chieri. Era il più anziano “Chieri Forever” vivente, essendo nato il 12 gennaio 1929. Si è spento Adolfo Bagnasacco, ala ambidestra del primo Chieri, titolare col numero 11 quando il fratello Gino era altrettanto inamovibile col numero 7 e cugino primo del “dottor” Sergio, una delle più note figure storiche della società.

Dal 1955 al 1958 aveva indossato la maglia azzurra in 14 partite ufficiali, realizzando 6 reti. Prima aveva difeso i colori di Savigliano, Asti e Saluzzo. Sportivo praticante polivalente di scuola agonistica fulgorina (Gesuiti di San Carlo), eccelleva anche in altre discipline, a cominciare dal tennis: fu tra i pionieri chieresi che portarono la terra rossa alla Congregazione Mariana.

Adolfo passa idealmente il testimone datato 1955-1956 a Livio Gillio, l’ultimo dei nostri Mohicani della magica sfera di cuoio, classe 1934: Gianni Barberis, oggi il più longevo in assoluto, essendo del 1931 e vicino al suo 88° compleanno, arrivò infatti al Chieri dal Casale nel 1956.