Montegiorgio, è una rosa work in progress. Mengo in cerca di novità

13.08.2020 08:30 di Francesco Vigliotti   Vedi letture
Fonte: corriere adriatico
Montegiorgio, è una rosa work in progress. Mengo in cerca di novità

Lunedì pomeriggio il Montegiorgio si è finalmente ritrovato al Tamburrini per dare inizio alla preparazione estiva in vista del prossimo campionato. Un momento sicuramente importante, soprattutto dopo il lungo stop a cui il calcio dilettantistico è stato costretto.

Un nuovo inizio dunque,tanto atteso e pieno di novità.La prima è sicuramente quel-la rappresentata da mister Eddy Mengo, che ha avuto modo di conoscere i ragazzi che la società gli ha messo a disposizione. A dare il benvenuto alla squadra è stato il presidente Lanfranco Beleggia, che ha motivato il gruppo a dare il massimo.

«Sicuramente se siete qui oggi è perché amate il calcio, avete voglia di cresce-re in questo sport e soprattutto perché c’è una società e un pubblico che crede in voi e ha delle aspettative verso questa squadra - le parole rivolte dal numero uno rossoblù ai ragazzi - ovviamente il pubblico vorrebbe sempre vedervi vincere, ma la vittoria passa da molti fattori, dallo stile di vita, dal comportamento, da come vi allenate, dalla passione ed all’anima che mettete in campo».

Dopo le parole del presidente, la squadra ha iniziato ad allenarsi in gruppo, una sensazione che mancava da molto, dopo tanto lavoro individuale. Per mister Mengo è arrivato anche il momento di iniziare a trasmettere alla squadra le prime nozioni del suo credo calcistico. Al momento sono ventisette i calciatori a disposizione del nuovo allenatore, tra cui alcuni ragazzi in prova, che in questi giorni cercheranno di far colpo sul tecnico per guadagnarsi un posto in squadra. Una rosa work in progress insomma, che per ora può contare i portieri Mariani, Vallati e Starnoni. In difesa, Mengo al momento ha a disposizione Camela, Cichella, Ficola, Gnaldi, Lattanzi, Marziali, Montanaro, Perini, Silenzi, Spinelli e Tassetti. A centrocampo ci sono: Cernetti, Di Paolantoni, Moreschini, Omiccioli, Marcattilli, Rozzi, Santoro, Tamburrini, Trillinie Zancocchia. In attacco c’è il confermatissimo Albanesi insieme a Cuccù, Ferranti, Pampano, Verdecchia e Faye.