Torres, Riolfo: "C'è una fragilità psicologica che ci blocca. Possiamo usciren solo col lavoro"

16.04.2019 04:15 di Maria Lopez   Vedi letture
Torres, Riolfo: "C'è una fragilità psicologica che ci blocca. Possiamo usciren solo col lavoro"

Una sconfitta inaspettata quella subita dalla Torres contro il già retrocesso Anzio. Per i rossoblù non c'è tempo di leccarsi le ferite però perchè giovedì si torna di nuovo in campo. Giusto però analizzare la sconfitta come ha fatto Giancarlo RIolfo: "Le partite facili non esistono, prima bisogna giocarle e portarle a casa con forza e maturità. Abbiamo preso due pali nel primo tempo e divorato, complessivamente, almeno una decina di palle gol, però siamo stati negativi nel concedere all’Anzio l’occasione della rete, anche perché ha avuto l’effetto di moltiplicare le energie dei nostri avversari». Sorprende soprattutto la mancanza di equilibrio e di continuità, in una squadra che passa dalla netta vittoria con l’Albalonga alla sconfitta contro una già retrocessa: «Da quando sono arrivato sto cercando di lavorare su mentalità e ritmo. Sicuramente c’è una fragilità psicologica che blocca i ragazzi, soprattutto quando la situazione diventa complicata nel corso di una partita. L’unica ricetta per uscire fuori dalle difficoltà è il lavoro, senza mai mollare niente".