Una squadra di Serie D cambia denominazione: il comunicato

30.06.2022 21:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Una squadra di Serie D cambia denominazione: il comunicato

Il Calcio Desenzano, attraverso una nota stampa, ha comunicato che in data odierna, alle ore 15, il presidente Roberto Marai insieme ai soci Rudy Zucca (vice presidente), Alessandro Loda, Andrea Loda e Luigi Borno, si sono presentati dal notaio Gianluca Rosa a Salò dove all'unanimità è stato deciso di assumere la nuova denominazione societaria che cambia da Calcio Desenzano Calvina SSDaRL a Calcio Desenzano SSDaRL.

La decisione, fortemente voluta dal presidente Roberto Marai è segno di volontà di volersi legare maggiormente alla Città di Desenzano, soprattutto alla sua gente, con la speranza che questo possa avvicinare maggiormente la città alla realtà sportiva che li rappresenta.

Si chiude quindi l'impegno triennale che il presidente Marai si era preso con l'allora presidente della Calvina Marco Vaia dal quale aveva rilevato la società, ovvero che la denominazione Calvina rimanesse tre anni al fianco di Desenzano. 
Non essendoci quindi più alcun vincolo, oggi diventa una nuova data storica nel percorso del Calcio Desenzano verso il suo progetto calcistico.

Roberto Marai: "I soci della Calvina sapevano che a giugno 2022 si sarebbe cambiata la denominazione. Oggi quindi siamo diventati a tutti gli effetti la squadra che rappresenta la città di Desenzano e tutto il suo hinterland. Siamo la società di riferimento per gli appassionati della zona che spero che già dalla prossima stagione ci dimostrino una maggior vicinanza".
Poi il presidente del Calcio Desenzano si rivolge agli imprenditori della zona: "Visti gli sforzi che stiamo facendo per portare il nome della città ad alti livelli, mi aspetto ora anche una maggior risposta da parte delle aziende per affrontare insieme un percorso importante"

Battista Battaglia (presidente onorario) che insieme a Marco Vaia, Massimo Taffelli e a Stefano Tosoni, ha portato la Calvina dalla Terza Categoria alla massima serie del Calcio Dilettanti, prende atto dell'accordo stabilito a suo tempo, ma si sente malinconico per uscita del nome Calvina dal sodalizio: "Gli accordi presi in fase di collaborazione sono stati rispettati ed è giusto che oggi Desenzano si faccia conoscere per la sua realtà. Veder circolare il nome con il quale sono cresciuto, agli onori della cronaca sportiva, mi ha dato una gioia immensa. Sono contento che la storia della Calvina sia stata conferita in una società seria che merita grandi soddisfazioni".

Stefano Tosoni (direttore Generale del Calcio Desenzano): "E' un segno di svolta, ma resta un po' di malinconia perchè il nome Calvina è entrato nei cuori di tanta gente, ma occorre guardare avanti pensando al futuro".