Virtus Bolzano di rigore. Il Campodarsego cade nel finale

27.01.2021 18:30 di Anna Laura Giannini   Vedi letture
Virtus Bolzano di rigore. Il Campodarsego cade nel finale

Nella gara di recupero della nona giornata, la Virtus Bolzano ha espugnato il terreno del Campodarsego grazie al calcio di rigore trasformato da Timpone al 41’ della ripresa.

Tre punti pesanti per i biancorossi, una sconfitta che dall'altra parte pesa per i padroni di casa che devono recuperare ancora sei gare ma che sono pur sempre nei bassifondi della classifica.

Passiamo alla cronaca dell'incontro. Al 5’ è già Bolzano con Timpone che serve in profondità Elis Kaptina il cui tiro è parato a terra. Aò 7’ ci prova Bacher dal limite dell’area, proietto che il portiere Trezza disinnesca.

Il Campodarsego risponde al minuto 11' con il tiro di Gning che finisce sopra la traversa. Al 18’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Cia, si sviluppa la ripartenza dei padroni di casa con Gning, incursione sventata dal tempestivo recupero di Davi.

Al minuto 20’ bella combinazione Bounou-Cia-Timpone, il tiro di quest’ultimo è parato a terra. Al 25’ sul tiro di punizione di Trovade c’è la respinta di testa di Timpone, sulla ribattuta Boscolo spedisce fuori bersaglio. Al 33’ punizione di Trovade, girata al volo di Akammadu e Vitiello si oppone con successo. Al 35’ Elis Kaptina detta per Timpone il cui fendente impegna Trezza che blocca non senza difficoltà.

Nella ripresa in apertura il neo entrato Annoni detta in mezzo all’area a cercare Gning, Rizzon spazza con decisione. Al 5’ ancora Gning fa filtrare la palla davanti a Vitiello, il portiere riesce ad anticipare il possibile tocco di Conti. Al 15’ Grezzani serve bene De Santis, sulla destra si fa vedere Elis Kaptina che riceve ed indirizza un diagonale che impegna il portiere padovano. Al 18’ i bolzanini conquistano un calcio piazzato dai venti metri, Bounou serve Timpone che spara alle stelle. Aò 28’ buona la manovra della Virtus Bolzano avviata da Grezzani, palla a Timpone che serve il rimorchio di De Santis, il terzino mette in mezzo dove Elis Kaptina calcia debolmente sul fondo. Al 39’ tiro rasoterra di Petrilli senza esito. Al 41’ punizione di Bounou, la palla viaggia all’interno dell’area padovana dove svetta Arnaldo Kaptina che inzucca di forza, sulla traiettoria c’è il braccio teso di Bonaventura che cagiona il calcio di rigore. Dal dischetto Timpone realizza il penalty.   

Campodarsego-Virtus Bolzano 0-1

Campodarsego: Trezza, Boscolo, Busetto (1’ s.t. Annoni), Finazzi, Montin, Gentile, Gning, Conti (30’ s.t. Callegaro), Akammadu (23’ s.t. D’Apollonia), Trovade (18’ s.t. Petrilli), Buonaventura. A disposizione: Favaro, Leonarduzzi, Tardivo, Carraro, Scapin. A disposizione: Alessandro Ballarin

Virtus Bolzano: Vitiello, Kicaj, Kiem, Rizzon, Davi (11’ s.t. Grezzani), Bounou, Bacher, Forti (11’ s.t. De Santis), Cia (1’ s.t. Osorio, 35’ s.t. Arnaldo Kaptina), E. Kaptina, Timpone. A disposizione: Grbic, Carella, Guerra, Mlakar, Rabija. Allenatore: Alfredo Sebastiani  

Arbitro: Andeng Tona Mbei Jules Roland di Cuneo

Rete: 41’ s.t. rig. Timpone (VBZ)

Note: Pomeriggio caratterizzato da cielo nuvoloso. Terreno non in buone condizioni. Ammoniti: Montin, Gentile e Busetto del Campodarsego; Timpone e Arnaldo Kaptina della Virtus Bolzano. Espulso: Bonaventura al 42’ s.t. per doppia ammonizione. Recuperi: 0’ p.t.; 5’ s.t.