Calciomercato: la Fifa studia una vera rivoluzione

29.10.2020 21:31 di Ermanno Marino   Vedi letture
Fonte: fanpage.it
Calciomercato: la Fifa studia una vera rivoluzione

Novità importanti in arrivo per il calciomercato. I vertici della Fifa si sono incontrati oggi a Zurigo, per discutere anche delle modalità di trasferimento dei calciatori. In particolare sono state approvate nuove norme relative ai prestiti dei giocatori, improntate a garantire il supporto della crescita dei giovani, restituendo alla formula della cessione a titolo temporaneo la sua valenza sportiva. A tal proposito da luglio 2020 saranno introdotte limitazioni ai prestiti internazionali di giocatori di età pari o superiore di 22 anni.

Il comitato della Fifa ha approvato nuove norme relative ai prestiti dei calciatori. La volontà dei dirigenti del massimo organo calcistico internazionale e restituire alla formula della cessione a titolo temporaneo la sua valenza sportiva. Il tutto con la volontà di evitare una deriva di queste operazioni a “favori” tra club, o strumenti eventuali per far quadrare i conti. In conformità con i nuovi regolamenti dunque che saranno sottoposti al Comitato dello status dei giocatori e al Consiglio Fifa per l’approvazione a partire da luglio 2020, ci saranno delle importanti limitazioni ai prestiti.

Fifa, le nuove regole dei prestiti sul calciomercato internazionale
Inizialmente ci sarà dunque un limite di otto prestiti internazionali in entrata e in uscita a partire dalla stagione 2020/2021 (sempre relativamente a giocatori di età pari o superiore ai 22 anni), che scenderà poi a sei in entrata e in uscita entro la stagione 2022/2023, con un massimo di tre prestiti in entrata e tre prestiti in uscita tra gli stessi club. Secondo i nuovi regolamenti i club potrebbero disporre di un periodo di tre anni per attuare tutte le regole sul sistema dei prestiti, a livello internazionale.