Sassari Latte Dolce, confermato anche il golden boy biancoceleste

14.07.2019 11:15 di Elena Gestra   Vedi letture
Sassari Latte Dolce, confermato anche il golden boy biancoceleste

Giovanni Piga resta in forza al Sassari Latte Dolce. La sua corsa a braccia aperte ed occhi chiusi dopo il grande gol segnato all’Aprilia è una delle cartoline più belle della stagione appena conclusa. Qualità e voglia ci sono, alimentate costantemente dall’incitamento che staff tecnico, compagni e dirigenza non hanno mai lesinato al giovane talento di Sennori con ampi margini di miglioramento. Centrocampista fuori quota nato a Sassari il 11 settembre del 2000, è la quattordicesima pedina dello scacchiere biancoceleste 2019-’20. Stay tuned.

Giovanni Piga, centrocampista del Sassari calcio Latte Dolce: «Sicuramente la stagione scorsa è stata la più bella che ho mai vissuto all’interno di una squadra. Una stagione nella quale ho imparato tantissime cose ed è per questo che sono sicuro che ne imparerò altrettante anche nella prossima. È stato un anno divertente sotto tutti i punti di vista, in particolar modo per la storia che abbiamo scritto raggiungendo un traguardo importante! Il ricordo più bello è stato sicuramente il goal contro l’Aprilia: una sensazione mai provata, la orsa, l’abbraccio dei compagni. Bello davvero. Errori, motivazioni, grinta e fame mi hanno portato a dare sempre il meglio di me stesso e tutto questo ha aumentato il mio livello tecnico ma sopratutto mentale. Rispetto agli anni precedenti sono cresciuto tantissimo sotto l’aspetto atletico e tecnico, componenti che secondo me sono fondamentali in generale e per chi come me svolge il ruolo di centrocampista. Aspetti che peraltro continuerò a curare con l’aiuto del mister e dei miei compagni di squadra, elementi sino ad ora sono fondamentali proprio nel mio percorso di crescita. Considerata la professionalità delle persone che mi circondano, sono certamente convinto che anche il prossimo campionato avrò l’opportunità di migliorare, e crescere.  Ripetersi non è mai facile ma sicuramente con la voglia e la fame che ci ha contraddistinto quest’anno sono sicuro che faremo un grande campionato. Fare parte di questa società è una fortuna vista la professionalità e la disponibilità di tutto lo staff e della dirigenza: non si può essere che pienamente soddisfatti e felici di stare in questo gruppo ed essere fra i grandi protagonisti di questo progetto».