Il Foligno ne fa due e butta fuori dalla Coppa Italia il Bastia

19.08.2019 08:00 di Anna Laura Giannini   Vedi letture
Fonte: foligno calcio
Il Foligno ne fa due e butta fuori dalla Coppa Italia il Bastia

Un bolide di Armand Kuqi a tempo praticamente scaduto regala al Foligno la prima gioia stagionale. Nel preliminare di Coppa Italia i ragazzi di Armillei si impongono per 2-1 a Bastia proprio quando sembravano inevitabili i calci di rigore. Invece alla fine sono i bianco-azzurri a portarla a casa con merito, visto anche come è andato il match, anche se il Bastia protesta perché la rete è arrivata qualche secondo dopo i 3’ di recupero concessi. Adesso i Falchi affronteranno domenica prossima il Tolentino, vittorioso 1-0 contro il Porto Sant’Elpidio, in un remake della sfida di Coppa di Eccellenza nazionale della scorsa stagione vinta dal Foligno ai rigori. Prima della gara piccolo incidente per un tifoso folignate, inciampato in tribuna e caduto a terra: tutto risolto in pochi minuti per fortuna senza conseguenze.

Pomeriggio abbastanza caldo al “Degli Esposti”: la prima occasione è del Bastia al 10’, con una conclusione dalla lunga distanza di Bolletta che sorvola la traversa. Dalla rimessa dal fondo la palla ritorna ai padroni di casa, Giglio che da fuori realizza con un bellissimo tiro il vantaggio dei padroni di casa (11’). Inizio complicato per i Falchetti, che non riescono a sviluppare la manovra in maniera concreta. La prima chance bianco-azzurra al 29’: Gorini allarga per Peluso sulla sinistra, cross sul secondo palo dove Buonaventura si coordina male e conclude fuori. Foligno che appare crescere con il passare dei minuti e al 38’ arriva il meritato pareggio: ottimo fase di possesso, con Fondi che fa da sponda a Gorini, palla larga per Giannò che dal fondo mette un pallone basso, che Giabbecucci sul secondo palo trasforma nell’ 1-1. Primo gol ufficiale per il classe 2000 in maglia bianco-azzurra. Risponde il Bastia al 40’ ma prima Tedesco e poi l’ex Menchinella falliscono il nuovo vantaggio locale. Primo tempo che finisce in parità.
Nella ripresa al 9’ Foligno pericolosissimo: Pinsaglia sventaglia al limite, Peluso di petto avvia Buonaventura davanti a Meniconi, ma l’attaccante non coglie l’attimo e si fa anticipare dal portiere. A parte un tentativo del Bastia (al 23’ Tedesco indirizza verso la porta un forte tiro dopo un bello spunto di Rosignoli, ma Roani si oppone) è il Foligno a farsi sotto. I Falchi al 25’ hanno una super palla gol per passare in vantaggio: lancio millimetrico di Gorini per lo scatto di Peluso, che vince un contrasto in area e spara verso la porta, ma è l’incrocio dei pali a dire no. Ancora Foligno al 27’: azione prolungata Pettinelli-Giabbecucci-Arras che porta ancora Pettinelli al tiro dal limite, ma debole e ben bloccato da Meniconi. Al 34’ invece il grido di gioia di Arras viene strozzato in gola: cross dalla destra di Pinsaglia e grande torsione di testa del sardo sotto porta, ma Barcherini alza la bandierina e annulla tutto per fuorigioco. Al 39’ poi Settimi verticalizza per Arras, che si allarga troppo e prova il diagonale, ma Meniconi manda in angolo. Gli uomini di Armillei ci provano fino alla fine e hanno ragione: a tempo praticamente scaduto azione insistita che porta a un rinvio non perfetto di Convito su cui si avventa di prima intenzione Kuqi dai 25 metri. Ne viene fuori un tiro fortissimo che insacca alle spalle del portiere locale. Un eurogol! Nemmeno il tempo di mettere palla al centro che l’arbitro Bianchini fischia la fine. Foligno che passa così al Primo Turno di Coppa.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Foligno Antonio Armillei al termine del match: «Abbiamo iniziato non male, ma malissimo. Nei primi 20’ il Bastia ci è stato superiore sotto tutti i punti di vista. Poi siamo riusciti a venire fuori e a pareggiare. Nel secondo tempo abbiamo dimostrato di volere maggiormente la vittoria. Alla fine penso sia un successo meritato. Ci tenevamo molto ad andare avanti e quando vinci le partite in questa maniera dal punto di vista del morale fa benissimo».

Bastia-Foligno 1-2

Bastia (4-3-1-2): Meniconi; Rosignoli (29’ st Marani), Russo, Marconi, Bolletta; Menchinella, Milella (31’ st Rondoni), Bokoko (44’ st Convito); Berettoni; Giglio (20’ st Sylla), Tedesco. A disp.: De Vincenzi, Skenderi, Corriale, Belloni, Rufini. All.: Cocciari.
Foligno (4-3-1-2): Roani; Pinsaglia, Schiaroli, Tulhao, Giannò; Pettinelli, Gorini, Fondi (25’ st Arras); Giabbecucci (36’ st Kuqi); Buonaventura (29’ st Settimi), Peluso. A disp.: Miccio, Colarieti, Petterini, Materazzi, Pagliarini, Antonelli. All.: Armillei.
Arbitro: Bianchini di Terni (assistenti: Barcherini di Terni –Piomboni di Città di Castello).
Reti: 11’ pt Giglio (B), 38’ pt Giabbecucci, 48’ st Kuqi (F).
Note: Spettatori 400 circa. Ammoniti: Peluso (F), Tedesco (B), Gorini (F), Arras (F), Bokoko (B). Angoli: 6-2. Recupero: 0’ pt e 3’ st.