Igea Virtus, il tifo organizzato: "Non vogliamo Filippo Grillo"

11.06.2019 14:30 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Fonte: Filippo D'Angelo - messinasportiva
Igea Virtus, il tifo organizzato: "Non vogliamo Filippo Grillo"

Rimane alta la tensione in casa Igea Virtus, dopo una stagione molto complicata in serie D conclusa con l’ultimo posto e la conseguente retrocessione in Eccellenza. La responsabilità del fallimento è stata scaricata sul presidente Filippo Grillo, che dopo aver rilevato la proprietà dalla famiglia Grasso appena un anno fa, sembra destinato a lasciare il club a furor di popolo.

In riferimento alle ultime indiscrezioni stampa, il gruppo organizzato degli “Igeani” ha chiarito in una nota di non avere “mai dichiarato di non volere sostenere la società Igea Virtus o una società diversa che possa provenire da Terme Vigliatore o altrove. Semplicemente non vogliamo che Filippo Grillo continui a fare calcio a Barcellona. Qualora ci fossero le condizioni per rilevare la società attuale con imprenditori barcellonesi saremo i primi a sostenere la nostra amata maglia. Nel caso non ci fossero né condizioni economiche né quelle burocratiche per rilevare la matricola attuale, siamo pronti a sostenere chiunque abbia a cuore le sorti dei colori giallorossi, purché sia una società di imprenditori barcellonesi che abbia un progetto serio e di lunga durata, ma soprattutto che abbia rispetto per la nostra storia”.