Rivoluzione al Castelfiorentino: confermato il ds Pucci, via mister Capecchi

24.05.2022 21:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: almananaccocalciotoscano
Rivoluzione al Castelfiorentino: confermato il ds Pucci, via mister Capecchi

Clamorosa svolta a Castelfiorentino, in merito all'allenatore per la prossima stagione. Il d.s. Andrea Pucci, che si era visto respingere le dimissioni dall'incarico nel marzo scorso, quando venne deciso invece l'esonero dell'allenatore Marco Ghizzani, è stato confermato dalla società e ha ricevuto l'incarico di cambiare il più possibile lo staff. Sarà lui a condividere con il Consiglio Direttivo la scelta del nuovo tecnico, quindi non viene confermato Matteo Capecchi, artefice di una tortuosa liberatoria salvezza, dopo lo spareggio del girone vinto ai rigori col Ponsacco e il triangolare di playout che ha condannato il Castelnuovo Garfagnana (l'altra squadra a salvarsi è stata la Baldaccio Bruni), merito anche della vittoria in casa nello scontro diretto per 3-0 con i gol di Vincenzo Iaquinandi (95), Thomas Castellacci (99), ex Cascina, e Luca Tomberli (91) su rigore, e del successivo pari 1-1 nel girone di ritorno, gara conclusa in nove per due espulsioni. Il tecnico pistoiese Capecchi, classe '74, con una buona carriera di centrocampista tra Serie C e Serie D, anche nella stagione 2020-21 era subentrato, stavolta a Francesco Colombini, sfiorando con l’Aglianese la promozione in C. Ancora una volta, dopo aver ottenuto buoni risultati in un breve lasso di tempo, non ha la possibilità di ripetersi in una stagione intera.

“Sono stato accolto benissimo a Castelfiorentino - spiega Capecchi - e abbiamo conquistato una grande salvezza che qualche mese fa pareva impossibile. Abbiamo realizzato un mezza impresa e mi sarebbe piaciuto proseguire, ma la società ha deciso diversamente: peccato. Comunque, ci lasciamo in ottimi rapporti e adesso aspetto la chiamata di qualche bel progetto: non avrei proprio voglia di stare un’altra estate fermo”. Il d.s. Pucci spiega la decisione. “Matteo è stato bravo a gestire una situazione non facile e a dare serenità ed entusiasmo ad una squadra che si stava spegnendo partita dopo partita. Ha gestito benissimo momenti di tensione e situazioni da ultima spiaggia… Umanamente mi dispiace molto della separazione, ma era necessario aprire un ciclo tutto nuovo dopo un anno complicato”. Le soluzioni che circolano al momento hanno il nome di Enrico Cristiani, tecnico del Signa in bilico fra conferma con rilanciate ambizioni e desiderio di una nuova sfida altrove, e quello di Nicola Sena, da lungo tempo sulla panchina dell'Armando Picchi.