Camposanto, dopo l'ex Roma Barusso ecco il bomber moldavo Bugneac

Promozione Emilia Romagna
14.03.2019 22:30 di Francesco Vigliotti  articolo letto 226 volte
Fonte: gazzetta di modena
Camposanto, dopo l'ex Roma Barusso ecco il bomber moldavo Bugneac

Non potrà magari essere paragonato al Barusso (Serie A con la Roma, Champions col Galatasaray) che un paio di stagioni fa contribuì all’ottavo posto in Promozione, ma sembra che al Camposanto uno straniero in grado di fare La differenza l’abbiano pescato anche quest’anno.

Parliamo di Andrei Bugneac, attaccante moldavo classe ’88 il cui gol di “scavino” che ha avviato la vittoria di domenica a Ganaceto è già il settimo della serie nonostante, tra difficoltà e conseguente ritardo nel tesseramento, un paio di turni di squalifica e qualche acciacco, abbia giocato giusto una decina di partite. E’ un giocatore che in patria ha militato ad alti livelli, ma non redditizi al punto da non spingerlo a raggiungere in Italia la madre per assicurasi un certo tipo di futuro. Il calcio a quel punto era passato in secondo piano, tanto che il nostro si limitava ad allenarsi con gli Amatori del San Felice. In una partitella qualcuno lo nota e lo segnala al presidente del Camposanto Daniele Borghi, che decide di provare a tesserarlo. «E’ stata questa - spiega Borghi - l’impresa più faticosa, per questioni burocratiche, anche se pure lo staff tecnico, mister Gianluca Luppi e il secondo Giacomo Diegoli, ha fatto un lavoro importante per portarlo in condizioni di forma accettabili. Del resto, con il grave infortunio dell’ex San Felice Balthazi alla terza giornata e quello contemporaneo di Aning ci trovavamo quasi senza attacco; era una scommessa e abbiamo pensato di giocarcela. E’ un ragazzo che per problemi di conoscenza della lingua fatica ancora a relazionarsi, aveva bisogno del contesto giusto. Da noi ha trovato un bel gruppo che l’ha accolto, e devo dire, visto come sta andando, che magari ne avessimo un altro paio di scommesse così…».