Bisceglie, Papagni: «Non pensavo di festeggiare con la più sonora sconfitta casalinga...»

08.03.2021 11:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Bisceglie, Papagni: «Non pensavo di festeggiare con la più sonora sconfitta casalinga...»

Sconfitta pesante quella subita dal Bisceglie contro il Catania. Un ko che fa male soprattutto perché arrivato tra le propria mura.

A commentare la prestazione è l'allenatore Aldo Papagni: «Sembro pazzo ma, dopo un tre a zero che ci ha visto per un’ora giocare la migliore gara stagionale, avremmo meritato il vantaggio ed invece siamo stati puniti dal Catania con quell’uno-due. Avevamo espresso un buon calcio, sfiorando poco prima il vantaggio. Poi è cambiata totalmente la partita. Alla fine del primo tempo eravamo convinti di avere tantissime possibilità di fare nostra la gara. L’aspetto mentale ha cambiato la gara, siamo passati dal disputare i migliori primi 60′ alla peggiore mezz’ora. Se andiamo a valutare quanto avvenuto nel corso della gara, il passivo è esagerato. Cerchiamo la strada maestra, ripartendo dalla prima ora di gioco ed eliminando gli errori commessi. Per giocarci le nostre chance di salvezza dovremo essere quelli dei primi 60′. La società ha voluto omaggiare le mie 500 panchine con una maglietta dedicata, emozioni indescrivibili vissute nella città in cui sono nato. Non pensavo di festeggiare con la più sonora sconfitta casalinga della mia gestione a Bisceglie».