Cesena, il co-presidente Aiello: «Non esiste altro obiettivo che non sia la promozione»

23.06.2022 12:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Fonte: corriereromagna.it
Cesena, il co-presidente Aiello: «Non esiste altro obiettivo che non sia la promozione»

Il sorriso, la serenità e l’empatia di John Aiello illuminano la sala stampa dell’Orogel Stadium, al cui interno la temperatura è decisamente più affrontabile di quell’esterna. Mezzogiorno e mezzo di fuoco fuori, lucida (non fredda) determinazione nell’analisi del co-presidente: «Noi non possiamo manipolare i risultati, però possiamo controllare e gestire le nostre scelte ed è su quello che noi abbiamo la possibilità di agire. Io sono una persona sempre trasparente e quindi, in modo trasparente, dico che l’obiettivo per la prossima stagione è quello di non giocare i play-off, perché sono una lotteria. Sì, puntiamo al 1° posto. Certo, se uno punta a vincere non è matematico che ci riesca. Però noi ci proveremo e per farlo costruiremo una squadra con grandi giocatori dopo avere già preso un grande direttore sportivo e il migliore allenatore della categoria. Sono certo che i tifosi si riconosceranno nel Cesena che metteremo in campo nella prossima stagione».

John Aiello, arrivato in Italia domenica per una “vacanza di lavoro” di una settimana, inizialmente aveva così accolto il suo nuovo direttore sportivo: «Do il benvenuto a Stefano Stefanelli e dico che siamo molto fortunati ad averlo nella nostra famiglia. E’ un uomo di calcio che ha esperienza come direttore sportivo in categoria, ma anche come direttore generale, ruolo occupato a Carpi, e come responsabile del settore giovanile del Napoli. L’ho conosciuto qualche mese fa, ho parlato con lui più volte e mi piace l’idea che ha di costruire la squadra. Oltre ad essere un ottimo professionista, è un uomo intelligente e serio. Un uomo vero, un aspetto importante sia per noi che per la città di Cesena. E poi… è avvocato come me e Robert».

Aiello lo ha dichiarato in sala stampa, l’altro co-presidente Robert Lewis, che ieri ha fatto un breve cameo prima della presentazione di Stefanelli, lo aveva dichiarato poche ore prima a Tuttosport in una lunga intervista: «Vogliamo arrivare in Serie B senza passare dai play-off. Non esiste altro obiettivo che non sia la promozione. Nello sport si gioca per vincere e noi intendiamo conquistare la Serie B. Ci fidiamo di Toscano e di Stefanelli e vogliamo rendere orgogliosi i nostri con la promozione».