Foggia, Corda attacca: «Vediamo ora gli avvelenatori di pozzi come reagiranno...»

02.12.2020 14:31 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Foggia, Corda attacca: «Vediamo ora gli avvelenatori di pozzi come reagiranno...»

Il direttore tecnico del Foggia, Ninni Corda, ha espresso solidarietà al capitano Federico Gentile, vittima questa notte di un brutto episodio in casa. Corda ha manifestato il suo pensiero attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Facebook:  

"Stanotte al 1,45 ho ricevuto una telefonata dal capitano Federico Gentile ,quando ricevo telefonate in quegli orari non sono buone notizie;;ebbene si ,un vigliacco un verme schifoso ha messo fuoco al ingresso della sua abitazione dove dormiva assieme alla moglie e ai due bambini ,fortunatamente si è accorto delle fiamme e grazie al aiuto dei vicini è riuscito a spegnere il tutto e ad evitare una possibile tragedia ,il gesto di questo miserabile non va naturalmente ad infangare un intera tifoseria e una comunità ma sicuramente distrugge la serenità di una famiglia e la nostra serenità la mia in particolare per la stima e affetto che provo per Federico e per la sua meravigliosa famiglia...vediamo ora gli avvelenatori di pozzi, chi continuamente getta benzina sul fuoco come reagirà. Ora è il momento dei fatti senza se e senza ma... Federico ha L unica colpa di avere fatto il suo dovere a 360 gradi da un anno e mezzo a questa parte sempre per il bene del FOGGIA e di essere legato a me e a questa società...per il resto uso una frase di Enzo Tortora: lui è innocente, spero lo siate anche voi...".