Il Trento domani in campo contro la Giana Erminio per la salvezza

13.05.2022 16:45 di Nicolas Lopez   vedi letture
Il Trento domani in campo contro la Giana Erminio per la salvezza

Dopo la vittoria ottenuta allo stadio “Città di Gorgonzola” nella sfida d’andata dei playout, sabato pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 16.30) il Trento scende in campo al “Briamasco” per l’ultimo impegno stagionale, ospitando la Giana Erminio nel return match dello spareggio salvezza. Si riparte dal 3 a 2 maturato in terra lombarda con Trainotti e compagni che potranno disporre di due risultati su tre (vittoria e pareggio), ma saranno certi della permanenza in categoria anche in caso di sconfitta con una sola rete di scarto.

Nella giornata di sabato la biglietteria dello stadio “Briamasco” sarà aperta al pubblico dalle ore 12 alle ore 17:15. In virtù del successo nella gara d’andata e del miglior piazzamento al termine della stagione regolare, il Trento centrerà la permanenza in categoria in caso di vittoria, pareggio o sconfitta con una rete di scarto (indipendentemente dal risultato finale). In nessun caso, al termine dei 90’ regolamentari, saranno disputati i supplementari e battuti i calci di rigore. Il regolamento dei playout prevede, infatti che, a parità di reti segnate, a centrare la salvezza sarà la squadra meglio classificata al termine della regular season.

Mister Lorenzo D’Anna ha convocato 24 giocatori. Unico indisponibile il centrocampista Gabriel Nunes. Gli unici precedenti in gare ufficiali sono rappresentati dalle due sfide di regular season e dalla gara d’andata dei playout.

A dirigere la sfida tra Trento e Giana Erminio sarà Michele Di Cairano, appartenente alla sezione di Ariano Irpino, che in questa stagione ha già arbitrato la squadra gialloblu, segnatamente nella sfida disputata lo scorso 5 febbraio allo stadio “Martelli” contro il Mantova.

Complessivamente il direttore di gara campano ha arbitrato 71 gare di campionato, 4 di Coppa Italia di serie C e 23 del campionato “Primavera”.

Gli assistenti saranno Antonio Severino e Davide Santarossa, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Campobasso e Pordenone, con Gianluca Grasso - della sezione di Ariano Irpino - nelle vesti di Quarto Ufficiale.

I convocati

Portieri: Cazzaro (1999); Marchegiani (1996); Pigozzo (2000).

Difensori: Bearzotti (1996); Carini (1990); Dionisi (1985); Galazzini (2000); Oddi (2002); Raggio (2001); Seno (2000); Simonti (2000); Trainotti (1993).

Centrocampisti: Belcastro (1991); Caporali (1994); Izzillo (1994); Osuji (1990); Ruffo Luci (2001); Scorza (2001).

Attaccanti: Barbuti (1992); Bocalon (1989); Chinellato (1991); Pasquato (1989); Pattarello (1999); Vianni (2001).