Arzignano, Rossi: «Ci aspetta una partita molto dura, ma vogliamo trovare continuità»

02.12.2020 16:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Arzignano, Rossi: «Ci aspetta una partita molto dura, ma vogliamo trovare continuità»

Non si vede l’ora di tornare finalmente in campo in casa gialloceleste. Dopo la settimana di sosta per il rinvio della partita con l’Union Feltre, pare essere arrivato davvero il momento di confrontarsi con la formazione dolomitica. Uno dei protagonisti annunciati della partita sarà Enrico Rossi, il terzino sinistro dell’Arzignano Valchiampo, che finora ha giocato con grande continuità, diventando subito una certezza per mister Bianchini. Con lui abbiamo voluto analizzare il momento della squadra e soprattutto le difficoltà che la squadra troverà in campo al “Boscherai” di Pedavena contro una squadra molto esperta della categoria.

Enrico Rossi, siete reduci dalla settimana di stop. Come avete lavorato e in che condizioni fisiche e mentali è il gruppo? 

“Il gruppo è carico e non vediamo l’ora di giocare e trovare un po’ di continuità per uscire il prima possibile da questo momento di difficoltà. Stiamo lavorando molto dal punto di vista fisico per riuscire a tenere un ritmo alto per tutta la partita”.

Prossimo ostacolo il Feltre in trasferta. Che squadra ci aspetta? 

“Ci aspetta una partita molto dura sia dal punto di vista fisico che mentale perché loro sono una squadra forte, ben organizzata e con ottime individualità. Dobbiamo confermare la buona prestazione che abbiamo fatto contro il Bolzano e cercare di portare a casa punti da questa trasferta”.

Che partita dovrà fare il tuo Arzignano, e che atteggiamento dovrà mettere in campo?

“Dovremo approcciare alla partita con lo spirito battagliero e con un atteggiamento positivo come abbiamo fatto con il Bolzano, poi speriamo che il risultato a differenza di due settimane fa ci premi”.

Ultima cosa. Come ti trovi in questa squadra, e quanto credi siano grandi i margini di miglioramento che ha?

“Con questo gruppo e con questa squadra mi trovo molto bene, i margini di miglioramento sono ampissimi sia dal punto di vista della qualità e sia dell’intensità”.