Cerignola, Degli Esposti: "Difficile migliorare attraverso il mercato... Altamura e Bitonto possono competere per il vertice"

10.01.2019 09:30 di Ermanno Marino  articolo letto 482 volte
Cerignola, Degli Esposti: "Difficile migliorare attraverso il mercato... Altamura e Bitonto possono competere per il vertice"

L'Audace Cerignola è ad un passo dall'agognato primo posto in classifica. Sono solo tre infatti i punti che separano il club di patron Grieco dal Picerno capolista. A parlare dei gialloblù, in una lunga intervista concessa a tuttocalciopuglia.com, è il direttore sportivo Alessandro Degli Esposti.

Il dirigente espone così il suo pensiero: "La squadra ha dimostrato nel corso della stagione dei notevoli segnali di crescita, stiamo facendo bene. Affrontiamo un campionato assolutamente difficile e livellato, dobbiamo affrontare tutti i vari momenti di difficoltà con grande equilibrio però quello che la squadra sta proponendo, sia in gara ma soprattutto nel lavoro settimanale, mi dà la tranquillità per l’immediato futuro. Calciomercato? Siamo vigili, se ci fossero delle opportunità per poter migliorare quella che è la qualità complessiva della rosa, non ci faremo trovare impreparati. Allo stesso tempo, obiettivamente, credo che fare qualcosa per migliorare questa squadra, specialmente sulla qualità degli over, non sia facile: è una squadra importante sia in termini di qualità morali e calcistiche. Gli under? Stiamo verificando se si possa creare qualche opportunità che ci possa permettere di rinforzare la rosa, soprattutto dal punto di vista numerico. Campionato? Io penso che nella lotta al vertice possano rientrare altre squadre che, in questo momento, sono un poco più attardate, come l’Altamura ed il Bitonto. Gli uomini di Cozza vengono da una serie positiva considerevole; mister Pizzulli, invece, ha una rosa di grande qualità. Secondo me, il campionato si giocherà tra queste cinque squadre: non metterei un limite alle sole tre squadre davanti, in questo momento. Mi aspettavo un campionato difficile, come lo è stato negli ultimi anni: è stato complicato nella prima parte, lo sarà anche nel girone di ritorno. Tutte le squadre si sono rinforzate, in linea con i propri obiettivi: il fattore campo inciderà, sicuramente, sull’andamento delle prossime giornate di campionato”.