Nocerina, i calciatori: "Riteniamo doveroso esprime la nostra posizione in merito a quanto accaduto"

10.10.2018 07:00 di Davide Guardabascio  articolo letto 2574 volte
Nocerina, i calciatori: "Riteniamo doveroso esprime la nostra posizione in merito a quanto accaduto"

 

I problemi della Nocerina sono noti da tempo. Gli stessi che hanno portato Bruno Iovino a rassegnare le proprie dimissioni (clicca qui). I calciatori del club molosso hanno voluto rivolgersi a stampa e tifosi con una lettera aperta chiarendo la loro posizione in merito alle ultime vicende.

Cara Nocera, cari tifosi, gentili organi di stampa, dopo le ultime vicende accadute nella settimana appena trascorsa, in qualità di tesserati della A.S.D. Nocerina 1910, riteniamo doveroso esprimere la nostra posizione in merito.
 

Conosciamo il valore e il blasone di questa gloriosa maglia che siamo onorati di indossare, e domenica, ancora una volta, abbiamo dimostrato la nostra volontà di agire, mettendo in campo il nostro “cuore molosso”, tralasciando le questioni extra-calcistiche che inevitabilmente ci coinvolgono.
Appunto per questo, ci teniamo a precisare che la nostra professionalità e il nostro senso del dovere, nonché il senso di appartenenza a questi colori, sarà sempre massimale.
Dispiace aver appreso delle dimissioni del direttore Bruno Iovino, nostro unico rappresentante; speriamo possa ritornare sui suoi passi, per la grande intesa che abbiamo costruito insieme, ma soprattutto perché abbiamo bisogno di una figura, prima umana e poi competente quale lui è. Nonostante ciò, il direttore ci ha garantito l’intenzione e la volontà di mantenere gli impegni pattuiti con noi calciatori e con l’intera città di Nocera. Rinnoviamo, pertanto, l’invito a sostenerci ancora come, d’altronde, avete fatto e state facendo incessantemente da due mesi a questa parte.
Vi ringraziamo di questo.

 

Concludiamo il nostro esposto esortando chi di dovere a risolvere le questioni relative alle precedenti stagioni calcistiche e invitando chiunque voglia sostenere il progetto del nostro direttore Bruno Iovino ad avvicinarsi al sodalizio rossonero per il nostro bene, ma soprattutto per il bene della gloriosa Nocerina 1910.