Pistoiese, mister Parigi: «Poco da dire, Domenica col Progresso sarà decisiva»

26.02.2024 09:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Pistoiese, mister Parigi: «Poco da dire, Domenica col Progresso sarà decisiva»

Ieri la Pistoiese ha perso tra le mura amiche contro il Forlì, e dopo il match, ha parlato mister Gabriele Parigi. Queste le sue parole, raccolte da pistoiasport: «A questi livelli determinati errori sono inammissibili e imperdonabili – commenta l’allenatore della Pistoiese. Una squadra come la nostra, che sta vivendo un momento di difficoltà, non può subire un contropiede sugli sviluppi di un corner a favore. Se al posto di Pertici in marcatura su Merlonghi ci fosse stato un giocatore più esperto penso che avrebbe capito di dover fare fallo quanto prima. Siamo ingenui e poco maliziosi e veniamo sempre puniti al primo errore. Ed è in grosso peccato perché dal pareggio in poi non abbiamo sfigurato al cospetto di uno squadrone come il Forlì». 

Continua: «In allenamento avevamo provato la soluzione con Evangelista e Diakhatè insieme – conferma l’allenatore – e le risposte erano state positive. Oggi però Duilio non è riuscito ad accendersi e ho provato a inserire due punte di peso, chiudendo con tre attaccanti veri. Nel complesso non sono contento di quanto hanno fatto i subentrati. Chi entra in corso d’opera deve dare il massimo e aiutare molto di più alla squadra. Alcuni cambi sono stati forzati, come quello di Riccio che ha accusato un piccolo problema, e se i titolari fossero stati bene non avrei fatto probabilmente nemmeno un cambio».

Conclude: «Sarà una gara decisiva, c’è poco da dire – sottolinea Parigi. Penso che a livello mentale la squadra stia sul pezzo, non stiamo mollando. A fine partita c’era rammarico e rabbia tra i ragazzi, com’è normale che sia. Dovremo ripartire dal secondo tempo visto oggi e soprattutto essere più cattivi negli ultimi venti metri. Sappiamo che a Castel Maggiore avremo un impegno molto complicato, ma per noi sarà cruciale portare a casa un risultato positivo».