Serie D, le società più "costanti": il Nardò è la prima tra del meridione

15.08.2020 13:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Serie D, le società più "costanti": il Nardò è la prima tra del meridione

Analizziamo tramite numeri e statistiche, quali sono le società (attualmente in serie D) che militano da più stagioni nella "top league" del calcio dilettantistico.

Dalla stagione 1948/49 vengono disputati campionati a suddivisione interregionale, chiamate negli anni con diverse denominazioni: promozione, IV serie, campionato interregionale e campionato nazionale dilettanti, fino all'attuale serie D.

Sui 72 disputati, a guidare questa speciale classifica troviamo il Campobasso, in cui ciò, nonostante le diverse rifondazioni del club e la più che positiva attuale stagione, comanda con ben 42 partecipazioni. A completare il podio, appaiate a 41 (una in meno della capolista Campobasso), troviamo in una sorta di "derby lombardo" le società Fanfulla e Seregno.

La "medaglia di legno" spetta, con 40 presenze, a due storiche realtà del centro Italia come Foligno e Jesina. A completare la graduatoria seguono Belluno e Nardò (39), e il tris Folgore Caratese, Legnago Salus, Avezzano (tutte a quota 35 iscrizioni).

Menzione speciale alla fuori classifica Cuneo, alla quale, dall'alto delle sue 46 partecipazioni, detiene lo storico record di edizioni disputate, ma che, a causa del recente fallimento societario, è ripartito con nuova linfa dagli inferi della terza categoria.