Trento, mister Parlato: "Calendario? Non ci lamentiamo. Prima l'Ambrosiana, poi penseremo al..."

20.09.2020 15:15 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Trento, mister Parlato: "Calendario? Non ci lamentiamo. Prima l'Ambrosiana, poi penseremo al..."

Otto mesi intensissimi, trentotto partite da disputare con ben sette turni infrasettimanali: il cammino in serie del Trento inizierà domenica 27 settembre e si concluderà il 16 maggio con l'ultimo impegno della regular season.
Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale ha reso noto il calendario del girone C: i gialloblù 1921 faranno il proprio esordio stagionale sul campo di Sant'Ambrogio di Valpolicella contro l'Ambrosiana, formazione che mercoledì sarà impegnata nel primo turno di Tim Cup contro la Carrarese.
La "prima" sul campo amico è, invece, prevista per la domenica 4 ottobre, quando i gialloblù ospiteranno al "Briamasco" il Delta Porto Tolle. E, a stretto giro di posta, mercoledì 7 ottobre andrà in scena il primo turno infrasettimanale previsto, segnatamente in terra padovana contro l'Este.
Domenica 11 ottobre in via Sanseverino arriverà l'Arzignano, poi gli aquilotti saranno impegnati in due trasferte consecutive, prima a Belluno e poi a Chioggia sul campo dell'Union Clodiense, superata per 3 a 2 nell'allenamento congiunto di domenica scorsa.

Cinque impegni nel mese di ottobre e addirittura sei a novembre con un turno infrasettimanale (l'ottava giornata), che vedrà i gialloblù di scena a Mestre. Cinque gare anche a dicembre (impegno infrasettimanale, mercoledì 2, contro la Manzanese), con ultimo impegno del 2020 a Cartigliano appena due giorni prima di Natale. Il rientro in campo nel nuovo anno sarà quasi immediato e con due gare nel giro di pochi giorni: giovedì 6 lunga trasferta in Friuli per affrontare il Cjarlins Muzane, mentre domenica 10 gennaio si concluderà il girone d'andata con il match casalingo contro il Chions. Sei le gare in programma a gennaio (infrasettimanale mercoledì 27 contro l'Este), cinque a febbraio (mercoledì 24 al "Briamasco" arriverà il Mestre), tre a marzo (domenica 14 il campionato si fermerà in concomitanza al Torneo di Viareggio), quattro ad aprile (giovedì 1, tre giorni prima di Pasqua, si giocherà in trasferta contro la Manzanese) e tre a maggio con chiusura della stagione regolare fissata per domenica 16, quando l'A.C. Trento sarà di scena sul campo del Chions.

"Non ci lamentiamo assolutamente del calendario - commenta il tecnico gialloblù Carmine Parlato -: saremo noi a doverci adeguare ad una stagione assai concentrata e fitta d'impegni. Il calendario è questo, ne prendiamo e atto e ci faremo trovare pronti. L'inizio di stagione? Difficile, ma in questa categoria le partite facili non esistono e poi, sembrerà una frase fatta ma non è così, prima o poi le avversarie vanno affrontate tutte. Esordiremo sul campo dell'Ambrosiana, un'ottima squadra senza dubbio, e tutti noi, dopo sei mesi, non vediamo l'ora di tornare in campo. Poi arriverà il Delta Porto Tolle e, sicuramente, prima e dopo la gara sarà un piacere ritrovare una società con la quale ho avuto il privilegio di lavorare, ma in questo momento tutti i miei pensieri sono alla partita di domenica 27 contro l'Ambrosiana perchè sì, dovremo pensare ad una gara alla volta, senza guardare troppo in là. Sarà un'annata "tosta" e impegnativa, ma lo sapevamo: abbiamo lavorato duro e continueremo a farlo per essere sempre pronti. Massimo rispetto per tutti, ma paura di nessuno".