Turris da urlo: 3-0 nell'anticipo di oggi. Si sale a +7

07.12.2019 17:09 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Fonte: sportinoro.com
Turris da urlo: 3-0 nell'anticipo di oggi. Si sale a +7

La Turris espugna il ‘Mazzucchi’ di Ardea grazie alla doppietta di Alma e al sigillo di Forte e, in attesa delle gare domenicali allunga a +7 in vetta su Ostiamare e Latte Dolce. 

Bussone schiera il 4-4-2 con Menniti e Sabatini larghi ai lati di Rossi e Tozzi, mentre dalla parte opposta Fabiano, orfano dell’acciaccato Longo, risponde con il 4-3-3 con Alma, Sowe e Celiento a comporre il tridente offensivo.

Gara vivace in avvio, con le due squadre che si affrontano a viso aperto nel tentativo di sbloccare il punteggio, anche se senza creare particolari pericoli. Dopo un quarto d’ora la prima occasione è per i padroni di casa, con Tozzi che calcia a lato in diagonale dal limite dopo una serie di batti e ribatti.

La risposta ospite è affidata alla deviazione volante fuori di Sowe su cross dal fondo di Celiento intorno alla mezz’ora, prima della più ghiotta chance del primo tempo per i campani al 43′, con Alma che si libera bene in area e calcia a fil di palo di sinistro, sfiorando soltanto il montante alla sinistra di Giordani. 

E’ questo l’ultimo brivido di un primo tempo gradevole, che termina però sullo 0-0.

La ripresa si apre con il neo acquisto Prisco al posto di Sowe e con la Turris che al primo affondo passa in vantaggio: l’azione parte da un tiro ciccato da Tozzi nell’area campana e si sviluppa in contropiede, con il lancio proprio dell’ex Cassino per Alma, che si invola sulla destra e, dopo essere entrato in area, fredda con uno splendido tocco sotto Giordani per lo 0-1.

I pontini accusano il colpo e 8′ dopo subiscono il raddoppio: Sterpone batte troppo frettolosamente una punizione dal limite della propria area e regala il pallone a Da Dalt; l’ex Avellino è bravo a rimanere lucido e a servire ad Alma tutto solo in area il pallone dello 0-2, che il numero 19 deve solo piazzare in rete in diagonale alla destra dell’incolpevole Giordani. 

Al 67′ gli ospiti sfiorano il terzo gol ancora con l’ispiratissimo Alma, che pescato in area da uno straripante Da Dalt gira al volo col sinistro, ma il pallone finisce alto di poco.

I padroni di casa hanno un sussulto sul ribaltamento di fronte con la bella azione di Rossi e il cross velenoso di Miola deviato in angolo dalla difesa campana, poi dopo una bella parata di Giordani sul tentativo ravvicinato di Forte, la capolista cala il tris con lo stesso centrocampista numero 90 che di testa insacca indisturbato il cross al bacio di Giofre’. 

I padroni di casa provano comunque a cercare generosamente il gol della bandiera, ma prima trovano sulla loro strada uno strepitoso Lonoce che con una gran parata a mano aperta nega la gioia della rete a De Marchis, e poi sono sfortunati sul tiro a fil di palo di Ferrara che finisce fuori di nulla. 

Nel finale non succede più nulla e a fare festa è la Turris, che consolida il proprio primato a discapito di un Team Nuova Florida che esce invece sconfitto per la quarta volta nelle ultime cinque partite e rimane fermo a quota 15, appena un punto sopra la zona play-out.

Team Nuova Florida-Turris 0-3

Marcatori: 48′, 56′ Alma , 71′ Forte

TEAM NUOVA FLORIDA: Giordani, Tamburlani, De Marchis, Porfiri, Scardola (dall’86’ Giusto), Sterpone, Menniti (dal 59′ Peguiron), Miola (dall’86’ Scognamiglio), Tozzi, Rossi (dal 61′ Ferrara), Sabatini (dal 68′ Alfonsetti).

A disp.: Mancini, Ilari, Pallocca, Tisei.

All.: Andrea Bussone.

TURRIS: Lonoce, Esempio, Riccio, Di Nunzio, Giofre’, Aliberta (dall’83’ Varchetta), Fabiano, Forte (dal 78′ Franco), Sowe (dal 46′ Prisco), Alma  (dall’81’ Di Dato), Celiento (dal 53′ Da Dalt).

A disp.: Piazza, D’Alessandro, Esposito, Longo.

All.: Franco Fabiano. 

Arbitro: Gabriele Restaldo (sez. di Ivrea)

Ass.: Filippo Pio Castagna (sez. di Verona) e Andrea Mirarco (sez. di Treviso)

NOTE. Ammoniti: 18′ Sowe (TU), 30′ Miola (TNF), 32′ Riccio (TU), 62′ Da Dalt (TU), 75′ Forte (TU), 82′ Sterpone (TNF).

Angoli: 4-2.

Recupero: 0′ pt, 5′ st.