C.R.Umbria: campionati non partiranno prima del 15 ottobre

06.08.2020 11:45 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Fonte: Nicola Agostini - eccellenzacalcio.it
C.R.Umbria: campionati non partiranno prima del 15 ottobre

La scadenza delle iscrizioni ai campionati di Eccellenza e Promozione, inizialmente prevista per martedì 18 agosto, è stata posticipata a lunedì 24 agosto. Il tutto perché, di fatto, è praticamente impossibile che i campionati possano riprendere prima del 15 ottobre, dopo la proroga dello stato di  emergenza da parte del Governo.

Circostanza palesata anche ieri, durante il Consiglio federale, dal presidente della Figc Gravina che ha evidenziato le sue perplessità sulla ripresa a breve del calcio dilettantistico. La domanda di fondo è sempre la stessa.
Di quale protocolli bisogna tenere conto? La responsabilità dei presidenti di società decadrà nel momento in cui, anche nel caso di un contagio da Covid, la società dimostri di essersi attenuta scrupolosamente a tutte le disposizioni. Ma, appunto, quali sono tali disposizioni? Il protocollo in uso in questo momento fra i professionisti è inapplicabile fra i dilettanti per una serie di motivi. Dai costi dei tamponi, all’impiego di personale, composto da medici e addetti ai controlli. Ripartire, ad esempio, a porte chiuse, senza pubblico e con l’obbligo, fra gli ammessi all’impianto, di misurazione della febbre e di registrazione delle presenze, che senso avrebbe? La sensazione è che per almeno altri due mesi, fra i dilettanti, non si potrà parlare di calcio giocato, tanto che anche il via del campionato di serie D potrebbe slittare.
Le iscrizioni al campionato di Prima categoria scadranno il 27 agosto, quelle al campionato di Seconda categoria il 1° settembre.

OCCHIO AI FORMAT – La partenza in ritardo dei campionati potrebbe portare alla rivisitazione dei format. In Promozione, ad esempio, si potrebbe anche valutare l’ipotesi di tre gironi piuttosto che due. Il tutto per evitare un numero incredibile di turni infrasettimanali.
Discorso che riguarda soprattutto il campionato di Eccellenza, chiamato ad indicare, entro metà maggio, la squadra che prenderà parte ai playoff nazionali. Tutti discorsi ipotetici al momento, in attesa di protocolli su misura per lo sport dilettantistico che permettano al Comitato Regionale Umbro di stabilire date certe per il via dei campionati. Solo in quel momento si ragionerà sui format dei campionati.