Il Santa Croce cerca il quarto sigillo consecutivo contro lo Sporting Pedara

Eccellenza Sicilia
18.10.2019 14:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Il Santa Croce cerca il quarto sigillo consecutivo contro lo Sporting Pedara

Il “Cigno” ritorna a giocare al “Kennedy”, dopo la doppia trasferta di Milazzo e Enna. Avversario dei biancazzurri sarà lo Sporting Pedara (diretto concorrente del “Cigno” per la salvezza) che dopo aver brindato alla prima vittoria in campionato, vorrà dare continuità ai propri risultati. La gara valevole per la sesta giornata del campionato di Eccellenza, sarà la terza gara in sette giorni per il Santa Croce che mercoledì scorso non è riuscito a passare il turno di Coppa Italia, pareggiando (2-2) in casa contro il Rosolini. La squadra di mister Lucenti nonostante la buona prestazione non è riuscita a centrare la qualificazione, ma, l’ottima prestazione della squadra, ha lasciato comunque soddisfatti, ambiente e tifosi. Della gara di mercoledì è piaciuta la caparbietà dei biancazzurri capaci ad agguantare il pareggio nonostante l’inferiorità numerica dopo ben tre espulsioni. Mister Lucenti pretende lo stesso atteggiamento, anche, nella gara di domenica davanti ai tifosi biancazzurri che spingeranno la squadra con il loro incitamento. Il trainer biancazzurro avrà nuovamente tutta la rosa a disposizione, ma, per gli undici titolari si dovranno aspettare gli ultimi minuti prima del fischio iniziale. “Dopo l’amarezza per l’uscita dalla Coppa Italia ci ributtiamo con la mente al campionato. - dice Gaetano Lucenti (nella foto) – Dovremo continuare a perseguire il percorso intrapreso nelle ultime due gare di campionato, anche se, siamo coscienti che domenica contro lo Sporting Pedara non sarà facile. Affronteremo, infatti, una nostra diretta concorrente alla salvezza che viene dall’entusiasmo della prima vittoria in campionato. I nostri avversari sono una squadra ben rodata che vuole dimostrare di meritare la categoria e per questo motivo verranno a Santa Croce per fare bene. Questo non ci spaventa, ma, con il giusto rispetto per i nostri avversari cercheremo di fare la nostra partita per conquistare i tre punti e rimpinguare il nostro bottino in classifica. Dovremo sfruttare al massimo il vantaggio di giocare sul nostro campo e davanti ai nostri tifosi che vorranno una soddisfazione, dopo, l’uscita dalla Coppa”. La gara si giocherà allo stadio “Kennedy” con inizio alle ore 15.30 a dirigere l’incontro sarà il signor Alfonso aquilina di Agrigento che sarà collaborato dai signori Varisano e Florio sempre di Agrigento.