Aglianese, Giusti: "C'è stato un cambio di mentalità, il campionato..."

20.11.2019 19:30 di Redazione NotiziarioCalcio.com   Vedi letture
Aglianese, Giusti: "C'è stato un cambio di mentalità, il campionato..."

Alla vigilia della sfida con il Grosseto, in casa Aglianese si traccia un primo bilancio della stagione. Un terzo di campionato è alle spalle e i numeri della gestione Cioffi indicano una squadra in buona salute con otto punti conquistati in cinque gare. Lo scivolone di Grassina, unica nota negativa, fino ad oggi è rimasto un episodio isolato.

Nel fare il punto della situazione, il presidente Gabriele Giusti si dice soddisfatto: «Il bilancio è positivo - afferma il numero uno nero-verde - siamo nella zona medio-alta della classifica e la squadra sta rispondendo bene alle sollecitazioni dell'allenatore. Abbiamo notato un certo cambio di mentalità, i ragazzi sono compatti e concreti nell'adattarsi alle caratteristiche degli avversari».

Guardandosi indietro, la situazione è decisamente più tranquilla rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. «Sicuramente - osserva Giusti - anche se, guardando la classifica, si capisce che il campionato è molto livellato. Ci sono stati molti risultati a sorpresa, di questo passo dovremo aspettare molto prima di che le posizioni si delineino chiaramente. In questo momento - aggiunge - se vinci due partite ti ritrovi in vetta e, viceversa, se le perdi scivoli dritto in zona play-out. In quest'ottica è sicuramente un peccato aver perso qualche punto qua e là a inizio campionato».

Domenica al "Bellucci" arriverà il Grosseto dell'ex Moscati, si preannuncia una sfida interessante. «Il Grosseto è squadra di alto livello che oltretutto è partita benissimo - dichiara - la coppia Galligani-Moscati in avanti rappresenta una minaccia costante per le difese avversarie. D'altro canto - prosegue il presidente - per le loro caratteristiche lasciano anche giocare per cui credo che vedremo una bella partita».

Una volta archiviata la sfida con i grifoni, partirà il conto alla rovescia verso l'apertura del mercato invernale. «Siamo contenti della squadra che abbiamo - spiega - per questo non guardiamo a questo appuntamento con particolare ansia, tuttavia siamo una società ambiziosa che cerca sempre di migliorarsi e se capiteranno delle opportunità le valuteremo di sicuro».