Il Foligno non sbaglia: netta vittoria contro la Sangiovannese

16.02.2020 21:00 di Francesco Pizzoccheri   Vedi letture
Il Foligno non sbaglia: netta vittoria contro la Sangiovannese

Ottima prestazione e vittoria fondamentale per il Foligno, che si sbarazza per 3-0 della Sangiovannese e fa un bel passo avanti per una maggiore tranquillità nel finale di stagione. Una grande prova da parte di tutti i ragazzi di Armillei, che hanno saputo essere cinici e micidiali al momento opportuno, guidati da un super Peluso. Serie positiva che prosegue: ora sono 12 punti in 6 partite. Finisce anche il digiuno di vittorie contro i toscani che durava dal 1970/71. 
LA SFIDA – Sangiovannese che aggredisce da subito alta per smorzare alla fonte il gioco folignate e costringere all’errore i bianco-azzurri. Ne esce una partita abbastanza equilibrata, con ritmi molto bassi. Nessuna delle due riesce a creare qualcosa di realmente pericoloso, almeno fino al 25’, quando il Foligno la sblocca grazie a una magia del suo bomber Maurizio Peluso. Gorini va al lancio in avanti, l’attaccante tarantino brucia sullo scatto la difesa toscana e di controbalzo da fuori area lascia partire un diagonale che trafigge Scarpelli e sblocca il match. Sangiovannese che adesso ha meno vigore e il Foligno prende coraggio. Al 33’ un altro episodio favorevole sembra spianare ancora di più la strada agli uomini di Armillei. Peluso viene pescato in profondità, il portiere Scarpelli esce alla disperata e tocca di mano fuori area: l’arbitro opta per la semplice ammonizione, ma il calcio di punizione è di quelli interessanti. Peluso con un tiro fortissimo mette la palla all’incrocio sul palo di Scarpelli e il Foligno raddoppia. La squadra dell’ex Nofri prova a reagire e al 36’ vede per la prima volta la porta di Roani: azione prepotente di Martini che entra di forza in area tra due avversari e con un sinistro a incrociare fa venire i brividi. Prima della fine della frazione ci prova ancora lo scatenato Peluso. Esattamente al 44’, quando riceve palla sulla sinistra, si accentra e scaglia il destro, che però non prende il giro desiderato e finisce sul fondo.  
Nell’intervallo spazio alla nuova iniziativa del Foligno indirizzata alle famiglie: l’area “Falco Kids”, uno spazio riservato a tutti i bambini presenti allo stadio a cui è stata offerta una gustosa merenda. 
A inizio ripresa l’ex Nofri ne cambia tre per provare a raddrizzare la situazione: al 3’ Lorenzoni, neo entrato, mette dentro per Mencagli, che in area piccola si gira, ma conclude sull’esterno della rete. Il Foligno aspetta e cerca di far male quando trova spazi. In campo in pratica si vede solo la formazione di casa. Occasione clamorosa all’8’ per i Falchetti: Negro e Giannò difendono palla in mezzo, sfera che filtra a Rinaldi che lancia splendidamente per l’inserimento di Settimi, il quale però spreca il possibile 3-0 calciando di pochissimo a lato da ottima posizione. Ancora i padroni di casa all’11’: nuovamente una bella palla di Rinaldi che in area trova Negro, che si libera bene con un paio di finte ma il sinistro è debole e Scarpelli blocca. I Falchi insistono: al 22’ Arras liberato sulla destra crossa verso il centro per il solito Peluso, che di testa però manda alto. Gli uomini di Armillei appaiono lucidi e concentrati, riuscendo anche a gestire il palleggio; Sangiovannese in difficoltà e senza particolari spunti. Gli ospiti si rivedono in attacco al 35’: calcio di punizione dalla distanza di Petrilli che Roani riesce a disinnescare. Partita ormai in cassaforte e al 48’ arriva anche il 3-0: Peluso lancia splendidamente Arras nel due contro uno; Scarpelli gli respinge la conclusione a tu per tu ma il rimpallo favorisce l’attaccante sardo e sulla carambola la palla entra in rete per la festa dei tifosi bianco-azzurri, che durante l’incontro non hanno perso occasione per rinnovare il bel gemellaggio con gli amici di San Giovanni Valdarno. 

FOLIGNO – SANGIOVANNESE 3-0
FOLIGNO (4-3-1-2): Roani; Colarieti, Schiaroli, Bagatini Marotti, Giannò (41’ st Pinsaglia); Settimi, Gorini, Fondi; Rinaldi (30’ st Kuqi); Peluso, Negro (19’ st Arras). 
A disp.: Miccio, Materazzi, Petterini, Fiki, Piancatelli, Battistelli. All.: Armillei. 
SANGIOVANNESE (3-5-2): Scarpelli; Rossetti, Scoscini, Palm; Baldesi (1’ st Torricelli), Muscas, Martini (1’ st Petrilli), Kondaj, Piccardi (1’ st Lorenzoni); Mencagli, Guidotti (30’ st Tacconi). 
A disp.: Allegranti, Cavalli, Calzolai, Rovai, Tafani. All.: Nofri. 
ARBITRO: Zambetti di Lovere; assistenti: Mainella di Lanciano, Gentile di Teramo. 
MARCATORI: 25’ e 33’ pt Peluso, 48’ st Arras (F). 
NOTE: spettatori 400 circa. Ammoniti: Scarpelli (S), Settimi (F). Angoli: 1-6. Recupero: 2’ pt e 3’ st.