Montespaccato, Proietto: «Lì davanti ci sta mancando qualcosa»

03.10.2022 23:00 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    vedi letture
Montespaccato, Proietto: «Lì davanti ci sta mancando qualcosa»

La serie positiva del Montespaccato è proseguita anche in trasferta. La compagine azzurra ha raccolto un punto sul campo del Seravezza Pozzi continuando così a muovere la classifica nel girone E. La squadra di Campolo ha impattato 0-0 mantenendo anche l’imbattibilità di Tassi che si è allungata a 270 minuti più recupero. Gli azzurri hanno chiuso la difesa a doppia mandata ed è sicuramente una conseguenza di come le indicazioni del proprio allenatore siano state recepite e messe in pratica dal gruppo. Stavolta non sono arrivati gol all’attivo, ma la prestazione e le occasioni avute indicano comunque che il Monte è sulla strada giusta anche in questo senso.

“Il pareggio dà continuità agli ultimi risultati – dichiara Francesco Proietto -. Riguardo la partita, nei primi venti minuti abbiamo sofferto un po' il loro palleggio e le loro iniziative andando perciò in difficoltà. Passato questo momento iniziale abbiamo cominciato a giocare avendo, soprattutto nella ripresa, due/tre palle gol importanti con cui potevamo realizzare lo 0-1 che sarebbe stato secondo me meritato. Sicuramente dobbiamo migliorare la fase offensiva, lì davanti ci sta mancando qualcosa, dobbiamo creare di più anche se stiamo comunque già migliorando rispetto all’inizio. Concludo l’analisi dicendo che il bicchiere è mezzo pieno per la prestazione e il gioco espresso. C’è anche però un pizzico di rammarico perché con un po' più di cattiveria in più queste partite si possono vincere”.

Il centrocampista passa poi alla sua  prestazione: “E’ stato importante restare in campo 90 minuti, non giocavo da tempo. Trovare spazio e minuti è stato davvero molto importante”. E sulla prossima gara contro il Grosseto Proietto afferma: “Loro sono una bella squadra e sarà una partita difficile. Anche loro pian piano stanno risalendo, noi ce la metteremo tutta per conquistare i tre punti che in casa sono fondamentali”.