Siena al cardiopalma: va sotto 0-3, poi la gara termina 3-3

07.03.2021 17:40 di Redazione NotiziarioCalcio.com Twitter:    Vedi letture
Siena al cardiopalma: va sotto 0-3, poi la gara termina 3-3

Gara rocambolesca al Franchi: il Siena va sotto di tre gol  contro il Flaminia con le reti di Sirbu, Ferrara e Cruz. Ma, anche grazie ad un ispirato Guberti, gli uomini di Gilardino sono riusciti a rimontare con l’autogol di Modesti e di gol di Haruna e Guidone. Di seguito il racconto di gazzettadisiena.it

PRIMO TEMPO – Gilardino è in emergenza in difesa ed è costretto a schierare Ruggeri centrale accanto al neoarrivato Guarino, subito all’esordio. In attacco torna Guidone dal primo minuto, affiancato da Gibilterra e Orlando. La prima occasione del Siena arriva al 5′ con un cross dalla destra di Agnello per Guidone, il capitano bianconero colpisce il pallone ma non riesce ad indirizzarlo verso la porta. La gara è nel complesso molto equilibrata e le due squadre faticano ad essere pungenti. Al 23′ è la Flaminia a fare un tentativo con Coravelli che calcia da venti metri, ma la sua conclusione termina alta sopra la porta di Narduzzo. Al 27′ i bianconeri ci provano con Guidone che combina con Orlando, ma il tiro dell’ex attaccante del Savoia termina alto. Gli uomini di Gilardino ci riprovano ancora con Orlando che serve Gibilterra, ma Grussu è attento e respinge. Pochi secondi dopo questa grande occasione sciupata, i bianconeri subiscono il gol dell’1-0: contropiede di Ferrara che trova Sirbu, l’esterno della Flaminia centra con il destro l’angolino e realizza un gran gol. Passano tre minuti e Guarino perde un pallone sanguinoso sul quale si avventa Ferrara che fa 2-0. Il Siena reagisce al 37′ con un calcio di punizione di Agnello che mette in mezzo per Ilari, ma la sua conclusione è respinta da un difensore. Al 40′ cross di Ilari per Orlando, Grussu va a vuoto ma la palla va fuori. In pieno recupero il Siena ha un’altra grande occasione con Gibilterra che mette in mezzo, Orlando prolunga per Guarino che a tu per tu con Grussu sbaglia clamorosamente. Si va a riposo con gli ospiti avanti 2-0

SECONDO TEMPO – Gilardino cerca subito di cambiare la partita inserendo Padulano e Guberti (che esordisce per la seconda volta con la maglia del Siena) per D’Iglio e Guberti. La ripresa si apre con con Sirbu, l’autore del primo gol, che rimedia il secondo giallo e viene espulso. Il Siena è con l’uomo in più ma due minuti dopo Sare commette un fallo di mano in area e per l’arbitro è rigore. Dal dischetto si presenta Cruz, Narduzzo riesce a parare il suo tiro, ma sulla respinta lo stesso Cruz segna il gol del 3-0. Pur essendo con l’uomo in più, a questo punto le speranze di rimonta per i bianconeri diventano davvero esigue, mentre la Flaminia si avventura dalle parti di Narduzzo per cercare addirittura di trovare il quarto gol. Gilardino prova a dare una con un altro doppio cambio, inserendo Mignani e Haruna per Orlando e Ilari. Sugli sviluppi di un corner ci prova Guberti da fuori area, ma il suo tiro finisce in curva. Al 29′ il Siena accorcia le distanze: punizione battuta da Guberti, il pallone nella mischia in area viene toccato da Modesti che batte il suo stesso portiere. Un minuto dopo grande palla in mezzo di Guberti, Padulano colpisce il pallone in mezza rovesciata e batte Grussu, ma per il guardalinee è fuorigioco. Al 32′ il Siena fa 3-2: angolo di Guberti, colpo di testa di Haruna e bianconeri che provano a fare un’incredibile rimonta. Passano 5 minuti e Bani trova benissimo Martina, l’esterno pennella un cross rasoterra per Guidone che segna il gol del clamoroso 3-3. Nel finale i bianconeri si riversano nell’area della Flaminia per trovare il gol della vittoria, ma senza successo.

Tabellino

Siena – Flaminia 3-3
SIENA 4-3-3 Narduzzo; Ilari (22 st Haruna), Guarino, Ruggeri, Martina, Sare, D’Iglio (1 st Guberti), Agnello (27 Bani); Gibilterra (1 st Padulano), Guidone, Orlando (22 st Mignani). A disposizione: Gragnoli, Schiavon, De Falco, Pavlak. Allenatore Gilardino
FLAMINIA 3-5-2 Grussu, Gasperini, Lazzarini, Modesti; Sirbu, Traditi, Guadalupi, Coravelli (14 st Battistelli), Fè; Cruz (20 st Fondi), Ferrara (14 st Staffa). A disposizione: Nocco, Massaccesi, Barduani, Canestrelli, Pagliaroli, Mignone. Allenatore Rambaudi
MARCATORI: 31 pt Sirbu, 34 pt Ferrara, 6 st Cruz, 29 st Modesti (autogol), 32 st Haruna, 36 st Guidone
ARBITRO Marangone di Udine
NOTE: angoli 5-5; ammoniti Gasperini (F), espulso Sirbu per somma di ammonizioni, recupero 2-5