Montebelluna, Faccini e Goggia nuovi preparatori dei portieri delle giovanili

07.07.2020 23:45 di Nicolas Lopez   Vedi letture
Montebelluna, Faccini e Goggia nuovi preparatori dei portieri delle giovanili

Prodeco Calcio Montebelluna ha reso noto di aver raggiunto l’accordo di collaborazione per la prossima stagione sportiva con Lorenzo Faccini e Alberto Goggia, che guideranno la squadra dei portieri biancocelesti del Settore Giovanile.

Lorenzo, allenatore Uefa B, ha conseguito l’abilitazione di preparatore dei portieri professionista nel 2016, a Coverciano.
Vanta una lunga carriera da calciatore, avendo giocato nei professionisti al Chievo Verona e poi tanti anni nei dilettanti (Voltese, Mantova, Trento, Altamura, Lugagnano e Teamsantalucia nel veronese).
Ha iniziato la sua carriera da preparatore dei portieri nel 2006 con l’Hellas Verona (nei professionisti) e nell’accademia portieri del Pescara calcio. Nei dilettanti ha collaborato poi con Trento e Cerea in Serie D, e con Union Qdp e Vittorio Veneto in Eccellenza.

“A Montebelluna è la prima volta. Ho grande entusiasmo e sono contento di avere la possibilità di entrare in una società tra le più titolate a livello dilettantistico in Italia. Le prime impressioni sono state ottime, la società è molto organizzata e il Presidente è un valore aggiunto perchè ha intenzione di investe concretamente nel settore giovanile.

Assieme al mio collaboratore Alberto Goggia siamo a completa disposizione della società, dei genitori e dei ragazzi, secondo gli obiettivi della società che si basano sull’etica e il rispetto.
Avremo il compito di accompagnare i ragazzi in un percorso di crescita personalizzato e integrato, valorizzando i talenti di ciascuno.
Sarà nostro compito essere allenatori-educatori, perché pochi arriveranno a fare i professionisti nel calcio ma tutti saranno, tra qualche anno, componenti adulti della società civile.”

Alberto invece, ex portiere di Fulgor Trevignano e Postioma, nelle ultime due stagioni è stato il preparatore dei portieri del Ponzano Calcio e del centro federale territoriale di Istrana, polo di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva di giovani calciatori e calciatrici.

“Mi sono subito reso conto che Montebelluna è una società strutturata con molta attenzione rivolta al settore giovanile.
L’obiettivo principale sarà collaborare al massimo con Lorenzo e gli altri mister per un lavoro di squadra che sia di aiuto alla crescita dei ragazzi. Continueremo l’ottimo lavoro fatto dal nostro predecessore.”