Acli Campobasso e Campodipietra, arriva l'ultima fatica stagionale

Eccellenza Molise
03.05.2019 10:00 di Ermanno Marino   Vedi letture
Acli Campobasso e Campodipietra, arriva l'ultima fatica stagionale

Ultima fatica stagionale per le Acli Campobasso e Campodipietra che ospitano il Pietramontecorvino. Una sfida che non ha più nulla da dire ai fini della classifica visto che le due squadre hanno raggiunto entrambe la salvezza, ma vale per il morale e per l’orgoglio.

Chiudere nella maniera migliore possibile la stagione è l’obiettivo della formazione guidata da Carmine Rienzo che, reduce da una grande rincorsa fatta nel girone di ritorno, ha pagato in queste ultime settimane un po’ di stanchezza mentale più che fisica. Sicuramente la gara contro il Pietramontecorvino non è delle più facili anche perché i pugliesi hanno nel proprio arco frecce importanti, ma Lombardi e soci non sono da meno, pronti a regalare e regalarsi una vittoria, utile a ritoccare ulteriormente il record di punti già stabilito nella massima serie regionale. “Sappiamo che non sarà una gara facile – argomenta alla vigilia il trainer Carmine Rienzo – abbiamo grande rispetto per il Pietramontecorvino, avversario di esperienza e qualità, ma dal canto nostro scenderemo in campo per ottenere il massimo”. Non ci saranno defezioni particolari nell’undici di partenza dei rossoblù con qualche piccolo problema relativo soltanto al pacchetto under. “Non ci saranno particolari problemi con gli over – interviene il trainer – qualcosa invece dovremo rivedere nel pacchetto giovani. Ma sono convinto che tutti i ragazzi che scenderanno in campo faranno il massimo per riuscire a chiudere nella giusta maniera questa stagione”. Il pensiero di Rienzo va poi alla stagione in generale. “Questa squadra ha dato vita ad una grandissima rincorsa culminata con la salvezza anticipata – continua l’allenatore delle Acli Campobasso e Campodipietra – un calo era quindi preventivabile in questo finale di campionato. Sono onesto, le prestazioni non sono mai mancate perché contro Sesto Campano, Termoli e Tre Pini, abbiamo fatto delle buone partite, probabilmente è mancata un po’ di lucidità negli ultimi metri che ci avrebbe consentito di mettere in cassaforte qualche altro punto. Ai ragazzi comunque non posso rimproverare nulla, abbiamo dato vita ad un grande girone di ritorno, ora chiudiamo questa stagione nella maniera migliore possibile