Alfonsine piegato dal Riccione

Eccellenza Emilia Romagna
15.04.2018 22:19 di Anna Laura Giannini  articolo letto 56 volte
Alfonsine piegato dal Riccione

Una partita senza complimenti, giocata a viso aperto da ambo le parti, con i padroni di casa che aprono le marcature e restano costantemente in vantaggio, per poi mettere il sigillo finale al 77’ e porre fine alle speranze del pareggio. E se il gol di Nanni viene da una mischia e quello di Passarino risulta di semplice esecuzione, quelli di Indelicato e Tamagnini entrano toccando i legni e finendo in rete, lasciando un incolpevole Lusa a subire una punizione che non merita.
Giornata grigia e afosa al Nicoletti, e che non migliorerà nel corso della partita. Esattamente lo specchio di questa domenica per la formazione ospite. Gori arriva a Riccione privo di D’Urbano, Gennari e Renzi, ma non è sazio come altri allenatori e il suo obiettivo è quello di accumulare più punti possibili. Non riuscirà nel suo intento, ma di certo non potrà dire di non averci provato sino alla fine.

La cronaca. Passa subito in vantaggio il FYA Riccione dopo 6 minuti: calcio d’angolo, mischia selvaggia in area, e alla fine Nanni riesce a calciare la palla in rete. Al 9’ Lusa salva la sua squadra dal raddoppio, con Indelicato che tira dall’interno dell’area e il numero uno ospite è bravissimo a respingere fuori. Al 10’ sembra tutto facile per Filippi, quando Riccardo Innocenti lo mette davanti a Mignani, ma il numero 11 si lascia prendere il tempo dal portiere avversario. Al 24’ punizione di Federico Innocenti per il fratello Riccardo, ma il suo colpo di testa esce a lato. Al 28’ ci pensa proprio lo specialista biancazzurro delle punizioni a battere inesorabilmente Mignani dalla sua posizione preferita. Al 34’ Indelicato non ci sta, e dal vertice dell’area batte Lusa con un diagonale imparabile nell’angolino alto. Al 38’ rincara la dose la squadra di casa, con micidiale diagonale di Tamagnini da posizione difficile che non lascia scampo a Lusa. Al 40’ pericolo per il FYA Riccione, con una punizione di Federico Innocenti che trova la testa di Derjai, e Mignani alza sopra la traversa. Concede il bis il difensore biancazzurro su calcio d’angolo, ma questa volta il portiere non riesce a respingere fuori. Al 46’ potrebbe pareggiare Filippi, ma ancora una volta Mignani gli chiude bene lo specchio della porta.

Seconda frazione che non cambia molto le sorti dell’incontro. Al 50’ Mingozzi colpisce di testa su un altro calcio d’angolo, ma la mira è sbagliata. Corre molti rischi l’Alfonsine, con due palloni sorvolano di poco la traversa nel giro di qualche minuto. Al 62’ Filippi punta l’avversario, palla in mezzo per Riccardo Innocenti, che si gira e tira ma non inquadra la porta. Al 65’ pericoloso tiro-cross diagonale di Passarino che termina fuori non di molto. Rischia ancora l’Alfonsine al 68’ con Basile che viene servito in area e per poco non segna sul secondo palo. Al 77’ arriva un’altra rete del Riccione, con Passarino che viene servito da sinistra e segna a porta vuota. Al 79’ punizione di Basile deviata fuori di poco, e dal calcio d’angolo che ne consegue sfiorano la rete i padroni di casa. All’81’ ancora Passarino servito in area e colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Al 93’ colpo di testa d’orgoglio di Riccardo Innocenti che non crea difficoltà a Mignani, un’immagine emblematica di questo incontro.

FYA RICCIONE – ALFONSINE  4-2

FYA RICCIONE: Mignani, Sottile (80’ Radchenko), Piscaglia, Lunadei, Deluigi, Nanni, Tamagnini, Serafini (55’ Protino), Indelicato (73’ Baldini), Basile (84’ Sylla), Passarino (78’ Zafferani). A disp. Morri, Contarini. All. Lepri

ALFONSINE: Lusa, Gramigna (78’ Morelli), Sarto (55’ Botti), Magri (84’ Mazzoni), Derjai (64’ Varrella), Mingozzi, Ricci Maccarini, Lombardi (55’ Santucci), Riccardo Innocenti, Federico Innocenti, Filippi. A disp. La Ganga, Rossi. All. Gori

RETI: 6’ Nanni (R), 28’ Federico Innocenti (A), 34’ Indelicato (R), 38’ Tamagnini (R), 41’ Derjai (A), 77’ Passarino (R)

ARBITRO: Zammarchi di Cesena
ASSISTENTI: Ensini di Cesena e Pizzi di Ferrara

AMMONITI: 20’ Sarto (A), 42’ Lombardi (A), 46’ st Lunadei (R)
ESPULSI: Al 63’ allontanato il tecnico Lepri